APERTURA SCUOLE IN SICUREZZA, IL PUNTO DEL SINDACO DI SASSOFERRATO

L’Amministrazione di Sassoferrato sta lavoranto ad uno dei temi più impellenti e sentiti del momento al fine di garantire le migliori soluzioni per la ripresa della scuola per i nostri ragazzi, e confida di poter procedere celermente e positivamente, in tempo per la riprese delle lezioni. A tal proposito, il Sindaco, Maurizio Greci, rende noto che in base ai lavori avviati già dal mese di luglio nell’ambito della conferenza dei servizi tra gli uffici comunali e le istituzioni scolastiche locali, si sta procedendo alla definizione degli aspetti logistici ed organizzativi di competenza, prodromici all’avvio, in sicurezza, del nuovo anno scolastico ed educativo 2020/2021. Il primo cittadino comunica che è già avvenuta la consegna degli arredi scolastici acquistati a seguito della partecipazione di questo Comune al bando ministeriale dedicato. Sono infatti stati acquistati dei nuovi banchi monoposto da destinare ai tre plessi scolastici ospitanti le scuole primarie e secondaria di primo grado. Tale acquisto, unitamente al positivo esito delle verifiche in ordine alle volumetrie degli ambienti destinati alla didattica ed alla refezione scolastica, garantiranno il rispetto delle distanze di sicurezza prescritte dalle normative vigenti e, pertanto, la ripresa delle attività secondo le prescrizioni dettate dalla normativa in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica.

Si è inoltre provveduto all’acquisto, destinato prevalentemente alla scuola materna “Rodari”, di nuovi arredi per l’allestimento degli spazi esterni al plesso, al fine di garantire quanto più possibile l’utilizzo delle aree destinate alle attività educative all’aperto, in linea con le direttive fornite al riguardo in relazione alla didattica dedicata alla fascia 0-6. L’Amministrazione comunale sta provvedendo, altresì, a calendarizzare, in questi giorni, i necessari confronti con gli interlocutori deputati sia per il riavvio del trasporto scolastico (rispetto al quale, tuttavia, si stanno ancora attendendo determinazioni definitive, a livello nazionale e regionale), sia per la ripresa del servizio di refezione, ponendo particolare attenzione alle regole introdotte in ordine alle procedure di preparazione e presentazione dei pasti. Sono , altresì in corso valutazioni per la definizione degli ulteriori servizi connessi al riavvio dell’attività scolastica e, segnatamente, l’assistenza a bordo dei mezzi di trasporto e il servizio di accoglienza prescolastica.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy