25 marzo, la data di nascita dell’Europa

64 anni d’Europa. Il 25 marzo è una giornata legata all’Europa, infatti il 25 marzo 1957 veniva firmato il Trattato che istituisce la Comunità Economica Europea CEE e il Trattato che istituisce la Comunità Europea dell’Energia Atomica CEEA. Sono i cosiddetti “Trattati di Roma” che, insieme al trattato che istituisce la Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio CECA, rappresentano il momento costitutivo della Comunità Europea. I Paesi firmatari furono Italia, Francia, Repubblica Federale di Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.

Lo slogan che accolse le celebrazioni per i 60 anni di Europa “Europa unita. Un paese giovane dove diventare grandi” la dice tutta sugli obiettivi ambiziosi dell’UE. Sono passati oltre 60 anni da quel 25 marzo dove i Trattati che dettero vita alla Comunità furono firmati a Roma presso il palazzo dei Conservatori in Campidoglio. Per la Celebrazione dei 60 anni, venne esposto Il celebre torso marmoreo, il Torso di Belvedere, Noto a Roma fin dal XV secolo, che fece il suo ingresso nelle collezioni vaticane tra il 1530 e il 1536 e divenne una delle sculture antiche maggiormente ammirate dagli artisti fino ai nostri giorni. Nei secoli la statua è stata oggetto di varie interpretazioni. L’ipotesi attualmente più accreditata lo identifica con l’eroe greco Aiace Telamonio nell’atto di meditare il suicidio. Si narra che, nel corso della guerra di Troia, il guerriero fu preso da follia quando Ulisse gli sottrasse le armi di Achille. La scultura, databile al I secolo a.C., è firmata dall’ateniese Apollonios, un artista della corrente neoattica. Il Torso di Belvedere proviene dai Musei Vaticani e simboleggia Le Radici d’Europa.

Introdotta nell’ordinamento comunitario dal Trattato di Maastricht del 1992, l’UE si è configurata inizialmente quale organismo politico ed economico a carattere sovranazionale ed intergovernativo, privo, a differenza delle tre Comunità, di una personalità giuridica propria, distinta da quella dagli Stati membri. Il Trattato di Lisbona in vigore dal 1° novembre 2009, ha poi modificato sia il Trattato sull’UE, sia quello istitutivo della Comunità Europea CE, sostituendo l’Unione Europea alla Comunità Europea, quale organizzazione internazionale dotata di personalità giuridica.

27 paesi sono i paesi membri dell’Unione Europea, in ordine alfabetico: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia. Il Regno Unito, col referendum che si è tenuto il 23 giugno 2016, ha votato a favore della Brexit, ovvero per l’uscita dall’Europa. L’Unione Europea è attualmente composta da 28 paesi, ma una volta eseguita formalmente la Brexit del Regno Unito, saranno 27.

La Commissione dell’Unione Europea ha redatto il Libro Bianco che delinea cinque scenari, ognuno dei quali offre una panoramica di come potrebbe essere l’Unione nel 2025 in funzione delle scelte che l’Europa avrà compiuto. Gli scenari esaminano come l’Europa cambierà nel prossimo decennio, spaziando dall’impatto delle nuove tecnologie sulla società e sull’occupazione ai dubbi circa la globalizzazione, le preoccupazioni per la sicurezza e l’ascesa del populismo.

Francesco Fantini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy