IN BREVE – I PROGETTI DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Fabriano – Acquistati i giochi per i parchi di città e frazioni. Lo ha reso noto, nei giorni scorsi, il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli. “Scaduto il termine per le ditte per presentare le offerte, abbiamo individuato la ditta che dovrà occuparsi della fornitura e montaggio. Una volta espletati tutti i controlli verrà affidato il lavoro, per cui l’obiettivo, al netto degli imprevisti, è avere i nuovi giochi installati entro la primavera”. Le aree interessate sono: parco via Don Minzoni, parco via Igino Rizzi e parco via Profili a Fabriano. Giochi nuovi anche in queste frazioni: Collamato, Cancelli, Ca’Maiano, Sant’Elia, Marischio e Grotte. Entro l’anno l’Amministrazione comunale intende completare il lavoro finanziando l’acquisto di altri giochi “per integrare alcune aree e intervenire anche nelle scuole per le quali intanto abbiamo intercettato delle risorse da alcuni bandi”.

Teatro

Sono stati affidati i lavori di manutenzione straordinaria di ripassatura del manto di copertura del teatro Gentile per un importo di 70 mila euro. L’ufficio Tecnico ha predisposto anche il progetto per l’ammodernamento dell’impianto antincendio. “Dopo l’acquisto e la messa a disposizione degli impianti di illuminazione e di amplificazione si rivolve il problema dell’infiltrazione nel tetto – dice il sindaco, Santarelli – nella parte corrispondente al palco che costringeva l’uso di teloni di plastica. Nel corso dell’anno dovrebbero essere fatti anche i lavori di sostituzione dell’impianto di riscaldamento alimentato ancora a gasolio”.

Isole ecologiche

A distanza di alcuni anni dall’arrivo delle isole ecologiche, aumentano le strutture a peso per il conferimento dei rifiuti. Sono in tutto 18 e si andranno ad aggiungere alle 43 già esistenti sul territorio. La novità riguarda Via Martiri della Libertà, Via Romagnoli, Via Sassi e Via Don Pietro Ragni. «Oltre a queste – ha riferito il sindaco, Gabriele Santarelli – abbiamo in programma di installarne altre grazie al finanziamento che l’Ufficio Ambiente ha ottenuto dalla Regione Marche per un importo pari a 720 mila euro. In questo caso le isole saranno acquistate e non noleggiate. Altri finanziamenti ottenuti, 84 mila euro, riguardano la sperimentazione delle compostiere di comunità per le quali mi sono battuto in sede di Assemblea dei Soci di Ata senza ottenere purtroppo molta attenzione. L’uso di queste compostiere – prosegue – consentirebbe di diminuire la taglia dell’impianto di compostaggio previsto per la Provincia di Ancona e di abbattere notevolmente i costi per la gestione dell’organico visto che si azzererebbero le spese per il trasporto”. Poi 20 mila euro saranno utilizzati per organizzare una campagna di comunicazione sul tema. Secondo l’Amministrazione comunale “questi investimenti hanno tutti come obiettivo quello di poter raggiungere la totale copertura del territorio con il servizio delle isole ecologiche che consentiranno di applicare la tariffazione puntuale mediante la quale i cittadini pagheranno in parte in base a quanti rifiuti producono”. Una soluzione sollecitata da tempo dai residenti che ,in più di un’occasione hanno chiesto la riduzione del pagamento.

Borse lavoro

“Nell’ambito del progetto “Face the Work Fabriano” sono state assegnate 3 borse lavoro per attività legate alla valorizzazione di interventi di innovazione sociale giovanile”. Lo ha riferito il sindaco. “Le tre borse lavoro, della durata di un periodo di tempo equivalente a sei mesi effettivi sono finalizzate all’occupazione giovanile nel settore di intervento “ricerca sociale e formazione” (n. 2 borse lavoro), e nel settore di intervento “organizzazione e co-design di eventi culturali con modalità partecipate” (n. 1 borsa lavoro)”. In totale sono state 45 le domande di partecipazione pervenute.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy