L’Esperienza con DAZN

Il lavoro di Performance Coach è passato sempre un po’ sottogamba in Italia. Qualche tempo fa però è successo qualcosa: un mio atleta, Luca Vido, viene intervistato da un simpatico giornalista, Riccardo Mancini, il quale si interessa al fatto che esista la mia figura al suo fianco e dopo avermi contattata mi dice: “Quello che fai è bellissimo, vale la pena di raccontarlo! Ti presento un mio amico che lavora per DAZN”. Erroneamente ho pensato che non se ne sarebbe fatto nulla e invece dopo qualche giorno ci presentiamo: lui è Francesco Carabelli, autore giovane e talentoso, pieno di curiosità che mi pone tantissime domande su quello che faccio…addirittura viene ad un mio corso di formazione a Milano per osservarmi mentre lavoro. Insomma, entra sempre di più nel mio “mondo” e decide che gli piace, che ne vale la pena.

“Facciamo delle puntate che parlino di te e del tuo lavoro, si deve sapere quello che c’è dietro un atleta di alto livello” mi dice e ascoltandolo ancora non ero convinta che fosse “tutto vero” ma sicuramente mi sentivo curiosa ed elettrizzata per questa nuova esperienza.

Cosa c’è dietro un atleta? Dietro un atleta ci sono quelli come me che lavorano un po’ nascosti ma sono sempre lì ad affrontare i momenti negativi, per far sì che si trasformino in qualcosa di buono sia a vivere i momenti “di gloria” per goderne insieme. Tanto lavoro, tanta passione, tante soddisfazioni da vivere sempre (e giustamente) un passo indietro e ora…il passo avanti sarebbe toccato a me farlo, diventare io “l’atleta”, essere io a dover raggiungere la performance in qualcosa di totalmente sconosciuto per me come le riprese di un programma tv. “Bello questo cambio di ruolo” ho pensato, e ho utilizzato su di me tutte quelle tecniche che insegno ogni giorno ai miei atleti e che non smetto mai di utilizzare in tutte le situazioni.

Il risultato? Non spetta a me commentarlo, ma voi…  Sicuramente le 7 puntate de “La Mente nel Pallone – Performance” parlano di questo mondo: c’è talento, cuore, inconscio e sudore ma il protagonista vero è sempre lui, lo SPORT, capace di farci strillare, emozionare, piangere, amare, come nessun’altra cosa è in grado di fare.

Colgo l’occasione per ringraziare Ricky Mancio, grazie al quale è partita questa emozionante avventura, Francesco Carabelli, che l’ha resa reale, Lorenzo Marconi, amico, socio e in questo caso coach della coach, tutti gli atleti che si sono messi in gioco partecipando al programma e Alessia Marchini che mi ha sapientemente vestita.

La Mente nel Pallone – Performance: Buona visione!

Mara Bellerba

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy