Unesco – VARCHI D’ACCESSO IN CENTRO, SERATE EVENTO PER 4.300 PERSONE

Di Marco Antonini

Fabriano – Forze dell’ordine al lavoro in vista dell’Annual Conference Unesco, dal 10 al 15 giugno a Fabriano, con servizi appositi in tutta la città da parte di polizia locale, carabinieri, polizia e guardia di finanza con personale in divisa e in borghese. Centro storico chiuso alle auto, 24 le telecamere comunali in funzione. Alle serate evento in piazza previste 4.300 persone che verranno contate nei due varchi d’accesso. In occasione dell’arrivo a Fabriano dei delegati di tutto il mondo per l’incontro delle città creative, in centro sono previste restrizioni: tolti i parcheggi – si potrà lasciare l’auto solo nel grande parcheggio di via Cappuccini – verranno istituiti una serie di varchi d’accesso pedonali. “In alcuni momenti della giornata e in concomitanza con l’arrivo a Fabriano del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella – dice il sindaco, Gabriele Santarelli – alcuni varchi resteranno chiusi tutto il giorno per garantire la miglior sicurezza”. Polizia locale al lavoro, insieme alle altre forze dell’ordine. In particolare gli agenti diretti dal comandante, Cataldo Strippoli, effettueranno servizio prolungato fino al termine degli eventi. “Il turno dei vigili – spiega il primo cittadino – andrà avanti almeno fino alle ore 23 vista la presenza non solo dell’Annual Conference Unesco, ma anche del Palio di San Giovanni”.

In centro, quindi, disposta la chiusura integrale, non solo ai mezzi, per la giornata di mercoledì 12 giugno, a partire dalle 7 del mattino. “Prevista – anticipa Santarelli – la disattivazione dell’isola ecologica del Corso in applicazione delle misure antiterrorismo disposte dalla normativa. Tornano i cosiddetti “panettoni” di cemento da posizionare ai varchi che circondano il centro con l’aggiunta dei mezzi delle forze dell’ordine e degli addetti della Protezione civile”. Nel piano sicurezza previsto per l’Annual Conference Unesco c’è anche una novità che riguarda le serate evento in piazza del Comune: dal 10 al 15 giugno, infatti, potranno accedere al cuore della città della carta “solo” 4.300 persone che verranno appositamente contate negli unici due accessi aperti per entrare lungo il Corso. I varchi in funzione per il concerto di Enrico Nigiotti e la serata musicale di Nicola Piovani sono quelli di via Largo Bartolo da Sassoferrato e in via Miliani. Sicurezza ai massimi livelli in Pinacoteca. 48 telecamere, un’agenzia di security attiva 24 ore su 24 e una polizza assicurativa del valore di 100 milioni di euro. Sono i numeri che stanno caratterizzando l’organizzazione e la sicurezza per la permanenza del capolavoro di Leonardo Da Vinci, La Madonna Benois, in Pinacoteca. Imponenti le misure di sicurezza con 48 telecamere che monitorano costantemente La Madonna Benois. In più schierata la vigilanza con due addetti alla security di un’azienda specializzata privata operativi 24 ore su 24 e un terzo operatore presente nella sala video delle telecamere per visionarne le immagini in presa diretta.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy