MAGAZZINI LATINI, LA RIAPERTURA IL 15 NOVEMBRE

Fabriano – Giovedì 15 novembre avrà luogo la riapertura degli storici Magazzini Latini a distanza di 13 anni dalla chiusura dello store. Ultimi lavori, lungo Corso dell Repubblica, per questo importante evento. Emozionata la famiglia Latini nella doppia veste di proprietaria dell’immobile e guida della gestione del negozio. “Cominceremo allestendo il solo pianterreno di circa 300 mq, mentre gli altri quattro piani della struttura di complessivi 2500 mq inizialmente resteranno inattivi”, annuncia Sergio Latini. Due i marchi che occuperanno lo spazio vendita, ovvero il brand Bata molto noto nel mondo delle calzature e la Blukids, operante nell’abbigliamento per bambini e ragazzi. Cinque i dipendenti assunti inizialmente. “Partiamo – aggiuge Latini – con un solo piano perché l’investimento è importante, ma l’idea è di procedere a step e magari più avanti nel tempo occupare anche i vani superiori con altre attività commerciali”. Il sogno è di arrivare un giorno a livelli simili a quelli degli anni Novanta quando tutti i cinque piani erano operativi e si contavano quasi 40 dipendenti, riuscendo a portare in città tanti acquirenti provenienti da località limitrofe per lo shopping di qualità. Sono ben quattro le generazioni succedutesi nella gestione degli ex Magazzini Latini, che rappresentarono un punto di riferimento per tante famiglie su diversi settori (dall’abbigliamento alla pelletteria, dalla profumeria ai casalinghi). “La riapertura di questo negozio – conclude Latini – potrebbe rivelarsi molto importante per il commercio in centro storico e per il rilancio del centro storico stesso. Nel secondo dopoguerra, il commercio fu una componente fondamentale dell’economia del Fabrianese, perché tanta gente veniva a Fabriano. Ora, stiamo assistendo a una certa ripresa del centro, basti seguire la vivacità delle attività di ristorazione. Un aspetto positivo che può e deve esserealimentato”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy