In evidenza

TRUFFATORI IDENTIFICATI DAL COMMISSARIATO DI FABRIANO

Identificati e denunciati dal Commissariato di Fabriano tre truffatori online residenti fuori regione. Tre giovani fabrianesi fra le vittime che hanno acquistato un mini escavatore, i cerchi in lega per l’auto e un I-Pad… che non sono mai arrivati a destinazione. Un 36enne ha versato una caparra di 500 euro e si è recato nel vicentino per ritirare il mezzo, ma giunto sul posto, si è trovato di fronte un edificio in stato di abbandono. Un altro caso ha visto come protagonista un giovane che ha versato la caparra di 500 euro per l’acquisto di quattro cerchi in lega per l’auto sportiva. Al suo domicilio, però, la merce non è mai arrivata. Un altro fabrianese voleva acquistare un I-Pad a prezzi contenuti. Dopo una serie di trattative si è accordato con il venditore per 400 euro subito versate su un conto bancario. Ovviamente, denaro ritirato, venditore dileguatosi e I-Pad mai arrivato. Tutti e tre hanno presentato regolare denuncia. I poliziotti agli ordini del commissario Capo, Sandro Tommasi, (FOTO) a conclusione delle indagini hanno rintracciato e denunciato per truffa i tre soggetti. Sono italiani residenti in Regioni diverse che hanno già precedenti specifici.

Proprio questa mattina abbiamo pubblicato alcuni consigli utili: https://www.radiogold.tv/?p=29959

m.a.