MALTEMPO A SASSOFERRATO, ALLAGAMENTI IN 20 CASE

Un temporale si è abbattuto ieri pomeriggio intorno alle ore 16 sul comprensorio fabrianese provocando disagi alla circolazione. Sul monte San Vicino i Vigili del Fuoco sono intervenuti per un principio di incendio provocato da un fulmine che è caduto nei boschi tra le piccole frazioni di Vigne e Poggio San Romualdo. Gli addetti della Protezione civile comunale impegnati nel servizio antincendio boschivo in servizio nella zona ha permesso di dare subito l’allarme. La pioggia caduta pochi minuti dopo ha spento le fiamme e i pompieri hanno bonificato l’area. Problemi alle connessioni internet a Fabriano. Per più di un’ora molte famiglie residenti nel quartiere Borgo e nelle frazioni Marischio e Melano hanno avuto difficoltà nelle comunicazioni con i telefoni in tilt. Parcheggio allagato in viale Stelluti Scala. Problemi anche a Sassoferrato. Il violente e repentino temporale che si è abbattuto sul sentinate verso le ore 16 ha provocato un aspettato allagamento di una ventina di case in via Montecavallo. Dal numero 17 al numero 37. Un vero e proprio nubifragio. “Inaspettatamente, un fiume d’acqua è sceso dalla strada che collega il Borgo al Castello passando per le scuole di via la Valle” – raccontano gli abitanti. Sono esterrefatti di quello che è successo. “Era impossibile circolare – aggiunge un ragazzo. Addirittura una macchina di grossa cilindrata è rimasta in difficoltà dalla forza delle acque. Non riusciva a proseguire e ad uscire dall’antica porta”. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco di Arcevia. “Adesso tocca di nuovo ripulire – racconta un altro abitante – perché, purtroppo, non è la prima volta che abbiamo l’acqua al pian terreno e negli scantinati. Sembra che le fogne non riescono più ad assorbire l’acqua quando ci sono violente piogge”. Anche sulle strade, il temporale ha lasciato uno strato di fogli e di rami quando le carreggiate non sono invase dal fango dei campi.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy