Raddoppio ferroviario, CNA incontra sindaco Serra San Quirico. “Contenere rischi per l’ambiente”

La CNA incontra il Sindaco di Serra San Quirico: raddoppio ferroviario, turismo e ripopolamento dei centri storici i temi sul tavolo.
Il punto

Questa settimana il Referente sindacale CNA Fabriano e Area Montana Marco Silvi ha incontrato  presso la sede del Comune di Serra San Quirico il Sindaco Tommaso Borri per un opportuno ed utile confronto su progetti e specifiche situazioni attuali che riguardano da vicino il territorio comunale serrano. Il primo tema affrontato è stato quello del progetto relativo al raddoppio ferroviario della tratta Falconara-Orte, opera che ovviamente sarà particolarmente impattante per l’ampia zona eventualmente interessata dal cantiere. In tal senso, il Sindaco Borri ha aggiornato Silvi sui recenti incontri effettuati con i tecnici, ribadendo l’assoluta necessità di procedere con una progettualità sostenibile che tenga conto in primis dell’esigenza di contenere al massimo i rischi per l’ ambiente circostante. Si è passati poi a discutere il gravoso problema dello spopolamento del centro storico, in questo senso il Sindaco ha riferito al Segretario locale della CNA circa alcune iniziative che il Comune ha intrapreso per affrontare la questione, coinvolgendo anche alcune aziende tra le più strutturate in zona. Tra i provvedimenti studiati, anche quello di  un sostegno diretto ad attività commerciali e artigiane che apriranno nel borgo. Infine ci si è concentrati anche sul tema del turismo e della valorizzazione del territorio, in questo senso il primo cittadino di Serra San Quirico ha sottolineato con soddisfazione come i flussi turistici dell’ultimo biennio siano stati addirittura maggiori di quelli pre pandemia, permettendo alle piccole strutture ricettive in loco di accogliere flussi comunque importanti.

Conclude Marco Silvi “grazie ovviamente al Sindaco Borri per l’ottima opportunità di confronto dal quale sono emersi spunti particolarmente interessanti e sui quali occorre lavorare sin da subito. Come CNA organizziamo incontri periodici con gli amministratori del Comuni dell’Area Montana per aggiornarli circa situazioni ed esigenze che ci vengono espresse dal tessuto imprenditoriale che rappresentiamo in questo territorio, allo stesso tempo ci preme essere puntualmente informati sulle iniziative e sulle proposte dei Comuni così da poterle poi condividere quotidianamente nei nostri incontri con le aziende. Supportiamo convintamente tutte le iniziative volte al ripopolamento dei centri storici perchè la valorizzazione dei borghi risulta imprescindibile per un reale sviluppo del nostro territorio, a maggior ragione con il conforto dei recenti numeri sui flussi turistici in continua crescita. Nello stesso tempo monitoriamo da vicino le principali questioni infrastrutturali compreso ovviamente il nodo del raddoppio ferroviario, tema sul quale procederemo con costanti confronti tra istituzioni, associazioni ed imprenditori”.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy