ANCORA FABRIANESI VITTIME DI ACQUISTI ON LINE TRUFFA

Nonostante Fabriano ed il suo comprensorio siano una delle zone colpite dal terremoto, l’attività istituzionale continua e gli agenti del Commissariato di Fabriano, hanno individuato, identificato e denunciato  tre persone, autori di altrettante truffe “on line”. Nel primo caso il truffatore poneva in visione su un noto sito internet, quale inserzionista,  un’abitazione a scopo di affitto richiedendo una cifra a titolo di “caparra” contrattuale, salvo poi addurre scuse e motivazioni burocratiche che gli avrebbero impedito la cessione a titolo di affitto dell’abitazione, comunque trattenendosi la caparra, e sottraendosi al rintraccio da parte dei richiedenti.- Partendo dalle notizie pubblicate, personale di questo Ufficio di P.S. riusciva ad individuare l’autore del reato, che è stato denunciato. Nel secondo caso, l’inserzionista di un popolare sito internet poneva in vendita due bancali di “pellets” e un’azienda locale si proponeva per l’acquisto effettuando con bonifico bancario il pagamento del dovuto, salvo poi scoprire che la merce e l’inserzionista una volta incassato il pagamento sembravano essersi eclissati.- La paziente e complessa attività di indagine bancaria condotta da questo personale, ha permesso di individuare l’autore della truffa che, per garantirsi l’impunità, aveva anche collegato al conto corrente un carta di credito per rendere più difficoltoso il suo rintraccio. Nel terzo caso, sempre su un popolare sito di vendite on line, un’inserzionista poneva in vendita un telefono cellulare di ultima generazione e l’acquirente si accordava sul prezzo, ottenendo attraverso il social network “whats’app” le indicazioni per il pagamento.- Non appena ricevuto il pagamento, l’inserzionista si rendeva irreperibile.- Al malcapitato acquirente non restava che denunciare il fatto, cosa che faceva presso questi uffici lo scorso mese di ottobre.- Immediate indagini avviate da personale di questo Commissariato, hanno permesso di individuare ed identificare l’inserzionista che è stato denunciato.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy