Scuola Marco Polo, le domande del consigliere Balducci (PD)

Fabriano – Questione scuola media Marco Polo. Il consigliere del Pd, Giovanni Balducci, esprime perplessità su come è stata gestita la materia. “La cosa che si riscontra in maniera evidente è l’esasperante lentezza con la quale questa amministrazione sta procedendo. Non è assolutamente ammissibile né tantomeno usuale – dichiara – che si giunga a completare la composizione della struttura tecnica amministrativa, che dirige e soprintende l’intervento, dopo quasi tre mesi dalla sentenza del Tar che ha dato ampia ragione al ricorso dell’impresa vincitrice dell’appalto. Non intendo entrare nel merito delle scelte dei nomi, non mi interessa più di tanto. Da cittadino fabrianese mi interessa invece il tempo prezioso che si sta perdendo, ben conscio che è stabilito il termine ultimo (31/12/2023) entro il quale questo intervento di ricostruzione della scuola Marco Polo di via Fabbri deve essere non solo finito, ma anche tecnicamente rendicontato a livello amministrativo. Ma quando si firma il contratto con l’impresa e si dà l’avvio dei lavori? – si chiede il consigliere Balducci – Si attende ancora? Si aspetta la nuova (speriamo) amministrazione? Si vuole lasciare ancora meno tempo alla nuova amministrazione per realizzare l’intervento? Si vogliono far perdere questi (ulteriori) 1.330.000 euro alla città di Fabriano e lasciare l’onere dell’operazione completamente a carico dei cittadini fabrianesi? Procedendo con così palese ed apatica indolenza – conclude il capogruppo del PD – sarà concreta la perdita del finanziamento”.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy