COVID-19, AMBITO 10: NUMERI IN MIGLIORAMENTO

Sono 877 le persone in quarantena nei Comuni dell’Ambito 10 che fa riferimento alla città della carta, con una diminuzione, rispetto a sette giorni fa, di 144 unità, e scendendo nuovamente sotto quota mille. Di questi 877 sono 559 i positivi (62 in meno rispetto a giovedì scorso). E’ la fotografia scattata ieri alle ore 19 con i dati aggiornati dalla Regione Marche. Nel dettaglio le quarantene sempre rispetto a una settimana fa sono: 551 a Fabriano (-78); 121 a Cerreto d’Esi con una diminuzione di 18 unità; 32 a Genga (-2); 125 a Sassoferrato (-29) e 48 a Serra San Quirico (-17). Prendendo in considerazione gli attualmente positivi e confrontandoli con giovedì scorso ecco la situazione: Fabriano è a quota 334 (-37); Cerreto d’Esi 98 (-6); Genga 18 (+1); Sassoferrato 72 (-13) e Serra San Quirico 37 (-7). Un quadro, quindi, in miglioramento. Spiega il sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci: “La situazione, nonostante rimanga alto il numero dei contagiati in assoluto, vede il numero di contagi settimanali/100.000 abitanti in calo da 4 settimane. Siamo in attesa dei dati della Regione per questa settimana che ci saranno forniti martedì prossimo. Esprimiamo – dichiara – profondo cordoglio per le 3 persone morte a causa del Covid-19 negli ultimi 10 giorni”. In questi giorni il sindaco Greci ha lavorato con gli uffici comunali per la riapertura in sicurezza delle scuole mercoledì.

A Cerreto d’Esi i numeri iniziano leggermente a diminuire. Il sindaco, David Grillini, in vista della Pasqua si appella alla popolazione: “C’è il divieto assoluto di assembramenti, l’obbligo ad indossare sempre la mascherina e di mantenere il distanziamento sociale. Fase critica: è divieto di sbagliare”. A Borgo Tufico, intanto, dopo lo screening effettuato nuovamente lunedì nel campo base Quadrilatero a seguito dei casi di positività accertati tra i lavoratori SS 76 e Pedemontana, situazione stabile con una settantina tra quarantene precauzionali (i primi provvedimenti termineranno inizio settimana prossima). Le persone in quarantena, anche in questi giorni pasquali, resteranno presso il campo base dove verrà loro fornito il vitto e tutta l’assistenza di cui hanno bisogno.

Marche

Numeri in calo per i ricoveri per covid negli ospedali delle Marche. Nell’ultima giornata (ieri) sono scesi a 939, -10 sul giorno prima. I pazienti in terapia intensiva sono 143 (-3), quelli in semi intensiva 211 (-3), quelli nei reparti non intensivi 585 (-4). Secondo i dati del Servizio Sanità della Regione ci sono stati anche 54 dimessi nelle ultime 24 ore.
Nonostante le diminuzioni degli ultimi giorni, resta alta la pressione nei pronto soccorso, dove ci sono 89 (+4) persone, non considerate tra i ricoverati. Gli ospiti di strutture territoriali sono 269. In calo anche i positivi in isolamento domiciliare da 8.418 a 8.150 e le persone in quarantena per contati con contagiati da 17.429 a 17.128 , di cui 7.776 con sintomi, 316 operatori sanitari. Il numero dei dimessi/guariti dall’inizio della pandemia sale a 76.904.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy