FABRIANO: MARITO E MOGLIE POSITIVI FANNO ENTRARE GLI OPERAI IN CASA, DENUNCIATI

Fabriano – Lite tra marito e moglie in quarantena e in fase di separazione. Polizia sul posto accerta, oltretutto, la presenza in casa di alcuni operai di una azienda di mobili che stavano montando arredi. La coppia è stata denunciata.

Il fatto

Personale di questo Commissariato in servizio di controllo del territorio volante 113, nei giorni scorsi, è intervenuto in un’abitazione del centro cittadino, dove era stata segnalata una lite tra marito e moglie in fase di separazione. Sedato il diverbio, gli Agenti accertavano che i coniugi, entrambi trentenni, si trovavano in regime di quarantena obbligatoria poiché positivi al virus Covid-19 e che, insieme a loro, in casa erano presenti alcuni operai di una nota azienda rivenditrice di mobili, i quali, ignari della situazione, stavano montando gli arredi acquistati dalla coppia. I due operai sono stati immediatamente allontanati dall’abitazione per evitare rischi di contagio, mentre i due coniugi, che tra l’altro non indossavano neppure la mascherina, sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per avere adottato una condotta idonea alla diffusione di una malattia pandemica.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy