Fabriano – Evade dai domiciliari per fare jogging, riconosciuto e arrestato

Fabriano – I carabinieri hanno arrestato ieri per evasione un trentenne tunisino residente a Fabriano che deve scontare una pena per furti e reati contro il patrimonio. Durante gli abituali controlli dei militari dei giorni scorsi, l’uomo attorno alle ore 15, nel risultato assente dalla sua abitazione, da cui non avrebbe potuto allontanarsi e a quel punto sono iniziate le ricerche in giro per la città. Durante le verifiche in area urbana, la pattuglia dei militari coordinati dal capitano Marcucci, nella zona degli impianti sportivi, ha notato un giovane che stava facendo jogging con tanto di mascherina, felpe e cappuccio in testa in stile “rapper”. Alla vista dell’auto, l’uomo ha aumentato il passo è così i Carabinieri una volta scesi dall’auto hanno dovuto effettuare pure loro una breve rincorsa per raggiungere il tunisino. Effettuati tutti gli accertamenti del caso è emerso come si trattasse proprio della persona sottoposta alla misura restrittiva dei domiciliari per precedenti reati. L’arresto per evasione è stato convalidato questa mttina dal tribunale di Ancona e per l’uomo sono stati confermati i domiciliari in attesa del processo per direttissima per il quale il suo legale ha chiesto i termini a difesa. Nessuna sanzione covid, invece, perché il tunisino accuratamente evitato di accedere ai parchi e aree interdette. Sempre di oggi la notizia di marito e moglie che, nonostante la positività al Coronavirus, hanno chiamato alcuni operai di una ditta per montare alcuni mobili e sono stati scoperti e denunciati. Leggi la notizia su: www.radiogold.tv

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy