CERRETO D’ESI, UNA TENDA PNEUMATICA PER EFFETTUARE I TAMPONI

di Michela Bellomaria, Vicesindaco di Cerreto d’Esi 

Cerreto d’Esi – Nei giorni scorsi i volontari del gruppo di protezione civile, coadiuvati dagli operai comunali e dalla polizia locale, hanno montato una tenda pneumatica autoportante presso l’ambulatorio medico. All’interno di essa, i medici di famiglia di Cerreto d’Esi eseguiranno i tamponi rapidi, programmati previo appuntamento, ai nostri concittadini asintomatici, individuati dal dipartimento di prevenzione ASUR, come contatti stretti. Verrà  così  applicata la determina regionale e ministeriale che prevede che questa tipologia di tamponi venga eseguita esclusivamente in due situazioni:  o nei  Comuni sedi dell’ambito territoriale (Fabriano) o all’ interno degli ambulatori dei medici di famiglia, da qui l’impossibilità a montare la tenda altrove. Come amministrazione, in stretto accordo coi nostri medici di famiglia, Asur, protezione civile regionale, ci siamo fortemente impegnati per ottenere la tenda: eseguendo i tamponi all’interno di quest’ultima e non negli ambulatori, si va ad eliminare il grave e potenziale rischio di contagio dei medici stessi e dei pazienti. Inoltre, i nostri concittadini potranno eseguire il tampone programmato a Cerreto, negli orari extra ambulatoriali, in totale sicurezza, evitando assembramenti e senza spostarsi in altre postazioni sanitarie dei comuni limitrofi più grandi. Un servizio di cui abbiamo fortemente voluto dotare Cerreto d’Esi.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco David Grillini intende ringraziare i medici di famiglia, Dott.ssa Giovanna Pavoni e Dott. Saverio Carlucci, per la loro attenzione verso i cittadini e per il loro proposito di erogare questo servizio a Cerreto, senza far spostare i pazienti in un altro Comune. Una volontà che ha coinciso perfettamente con quella del Comune, che vede ogni giorno impegnata la giunta a dotare la comunità di molteplici servizi, a partire da quelli sociali, vera cartina tornasole dell’azione di un’amministrazione. Un ringraziamento alla Dott.ssa Carletti, al Direttore dell’Area Vasta 2 Giovanni Guidi e al dirigente regionale del servizio di protezione civile David Piccinini per la sensibilità dimostrata verso il nostro territorio e la nostra comunità. Grazie al comandante della polizia locale, l’ufficio tecnico ed operai comunali per l’impegno profuso affinchè tutti i passaggi burocratici e pratici seguissero l’iter necessario. Un encomio particolare al coordinatore Gianluca Conti e a tutti i volontari del gruppo comunale di protezione civile per la costante disponibilità e per il quotidiano impegno nel rispondere ai bisogni della comunità cerretese, soprattutto in contesti emergenziali come quello che purtroppo stiamo vivendo a causa del Covid-19. Anche con questa iniziativa, il Comune di Cerreto d’Esi continua con convinzione a perseguire la strada di una gestione virtuosa e trasparente dell’emergenza Covid, informando in maniera puntuale, condividendo le informazioni con la cittadinanza e fornendo servizi sicuri ai cerretesi, in stretto coordinamento con le istituzioni e tutti gli enti preposti.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy