ADDIO MARIO FERRANTI, L’ANIMA DELLA “FABER VETRERIA”

Di Marco Antonini

Fabriano – La città della carta dà oggi, 10 dicembre, l’ultimo saluto a Mario Ferranti, deceduto, nei giorni scorsi, a 81 anni. L’uomo, storico fondatore della “Faber vetreria” è morto nella clinica milanese San Raffaele. Questo pomeriggio, alle ore 15, presso la chiesa parrocchiale Madonna della Misericordia di Fabriano, il suo funerale, poi la sepoltura presso il cimitero di Santa Maria. L’imprenditore avrebbe dovuto sottoporsi ad un intervento, ma le sue condizioni di salute sono peggiorate. La moglie e i figli in suffragio di Mario non hanno chiesto fiori, ma offerte a favore del reparto di Oncologia dell’ospedale di Fabriano. Ieri è stata allestita la camera ardente. Mario Ferranti racconta, con la sua vita, più di 40 anni di storia vissuta lavorando nella città della carta. La “Faber Vetreria” è una storica azienda protagonista nel settore vetrario. Dal 1971 anno della nascita dell’azienda Mario è stato supportato dalla signora Assunta, compagna di vita e fidata sostenitrice di quel grande sogno che oggi vede la sua realizzazione proprio nella Faber Vetreria. Un’azienda familiare che continua a lavorare nel mondo del vetro con la passione e la dedizione che Ferranti ha saputo trasmettere ai suoi cari.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy