“CON QUESTA STRADA E’ DIFFICILE LAVORARE”

Fabriano – “Mi appello pubblicamente al sindaco, affinchè, dopo tanti e tanti anni di abbandono, riesca a mettere mano alla strada che porta a Ceresola di Fabriano. E’ una vita che transitiamo su una strada sconnessa, le buche sono diventate profonde, le auto si danneggiano, i clienti non vengono”. A parlare è Simone Manfredi, imprenditore, 25 anni, titolare del B&B “La Cerasa” che denuncia una situazione di difficoltà vissuta non solo da lui, ma anche dagli abitanti della piccola località a due passi dal quartiere Borgo di Fabriano. “Pochi residenti, non più di 50, ma che hanno diritto a una strada come si deve. D’inverno – segnala Manfredi – la situazione peggiora con il maltempo. Non vorrei dover chiudere l’attività per colpa della strada perché i clienti quando la vedono fanno retromarcia e tornano indietro”.

L’imprenditore chiede aiuto al sindaco Santarelli visto che in più di un’occasione aveva annunciato l’avvio dei lavori di manutenzione proprio alla strada che da via Sassi conduce a Ceresola paese. “Quassù, all’aria aperta, c’è anche un BeB e lavorare diventa difficile – denuncia – perché i clienti che salgono nella struttura lamentano spesso le pessime condizioni della viabilità. La strada è piena di buche, si circola male. E’ una strada pericolosa. Il covid-19 – prosegue – ha già messo in difficoltà il tessuto produttivo di una città già in crisi di suo e adesso vorremmo lavorare serenamente. Non chiediamo altro, solo un maggior dialogo e che i lavori per sistemare la strada possano partire prima che arrivi il maltempo ed evitare, così, di dover aspettare l’anno prossimo”.

Un lavoro, questo, atteso da molti anni. Manfredi, infatti, evidenzia, come “in passato molti si siano dimenticati di aggiustare questa strada, di pochi chilometri, che conduce a Ceresola”. Nei mesi scorsi sono iniziati, intanto, alcuni lavori. Hanno interessato via Le Povere in centro a Fabriano, poi Torrececchina e Campodiegoli. Nel primo stralcio annunciato mesi fa dal sindaco risultano inserite: via Raoul Follereau, la strada comunale per Ceresola e di Cantia, via dei Cappuccini, via Bachelet, le rampe di accesso al grande cimitero di Santa Maria, via Le Fornaci e via Dante.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy