CINQUE GUARIGIONI E NUOVI POSITIVI TRA FABRIANO, SASSOFERRATO E CERRETO

di Marco Antonini

Fabriano – Aumentano i casi positivi, ma anche le persone che riescono a sconfiggere il Covid-19. Cinque nuovi positivi nel comprensorio e cinque guariti ufficialmente. E’ il bilancio della Domenica delle Palme 2020, 5 aprile, quella con le celebrazioni a porte chiuse. Nel dettaglio i nuovi tamponi positivi si sono registrati a 3 Fabriano, 1 Sassoferrato e 1 Cerreto D’Esi. I guariti 3 a Fabriano e 2 Sassoferrato. Come da procedura per accertare la guarigione, le tre persone sono state sottoposte due volte a tampone nell’arco di 24 ore, risultandone in entrambi i casi negativi. Ad oggi ci sono 79 casi positivi al coronavirus a Fabriano, compresi 11 guariti ufficialmente e, purtroppo, 5 malati deceduti. Non ci sono pazienti, da ieri, ricoverati nella covideria dell’ospedale Profili.

A Sassoferrato, a distanza di alcuni giorni, è emerso un nuovo caso di positività. Si tratta di una donna che, al momento, presenta qualche linea di febbre. Per lei non è stato necessario il ricovero in una struttura specializzata. E’ a casa, in quarantena, insieme al marito. In tutto sono 18 i casi accertati, compresi 3 guariti e 3 decessi. Nella città sentina anche oggi si festeggia. Dopo il ritorno a casa di Roberto Burani, altri due residenti sono potuti tornare a casa. Un caso, intanto, anche a Cerreto D’Esi. Il bilancio, quindi, è di tre casi accertati, incluso un decesso. A Genga, invece, si rimane fermi a un caso di positività come annunciato ieri dal sindaco, Filipponi. Uno anche a Serra San Quirico: è un ospite della casa di riposo di Mergo con la residenza ancora nel suo paese di origine. Quasi 300 le persone in quarantena nei Comuni dell’Ambito 10.

Qui Sassoferrato

“Dagli aggiornamenti odierni, è emerso un nuovo caso di positività al Covid-19 sul territorio comunale, preso prontamente in carico dal Servizio Sanitario Nazionale che ha provveduto ad attivare le procedure del caso. Si segnala, tuttavia, che, oltre al primo concittadino positivo al Covid-19, tornato a casa ieri, sono altresì stati dimessi altri due contagiati sassoferratesi, facendo salire a tre il numero dei guariti nel nostro Comune. Anche nei loro confronti, quindi, il sottoscritto e l’Amministrazione comunale rivolgono i migliori auguri per un completo recupero e un caloroso bentornato a casa!” Così, in una nota, il sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci.

Marche

Salgono a 287 le persone dimesse e guarite nelle Marche, che hanno ormai allineato il dato con quello di altre regioni in merito all’emergenza coronavirus. Complessivamente, rende noto il Gores, ci sono 1.138 ricoverati, di cui 151 in terapia intensiva, 800 in non intensiva e 187 in area post critica. I malati in isolamento domiciliare sono invece 2.440. Pesaro Urbino resta la provincia con il maggior numero di casi positivi, 1.853, seguita da Ancona con 1.356, Macerata con 614, Fermo con 308, Ascoli Piceno con 235, mentre sono 98 i casi da fuori regione. Gli Ospedali Riuniti di Ancona hanno il maggior numero di pazienti in terapia intensiva, 43. Sono 7.054 i casi e contatti in isolamento domiciliare (4.662 asintomatici, 2.392 con sintomi), tra cui 926 operatori sanitari.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy