LUTTO A SASSOFERRATO, MUORE 73ENNE POSITIVO AL COVID-19

di Marco Antonini

Sassoferrato – Lutto nella città sentina. Se ne è andato ieri, lunedì 16 marzo, a 73anni un uomo, M. S. le sue inizia li, originario di Sassoferrato. E’ il primo decesso, purtroppo, riconducibile al Covid-19 nel comprensorio fabrianese. Se ne è andato in silenzio, all’ospedale Urbani di Jesi dove era ricoverato dopo aver scoperto di essere positivo al Coronavirus a sua volta dopo essere stato a contatto con un’altra persona il cui tampone aveva dato lo stesso esito. Tutto è iniziato la scorsa settimana quando l’uomo contatta il 118 ed è stato trasportato, visti i sintomi, all’ospedale Profili. Nell’arco di poche ore è stato ricoverato in Terapia Intensiva a Jesi. Per salvargli la vita i medici hanno fatto il possibile, ma il suo cuore ha smesso di battere ieri. Il 73enne che viveva tra Milano e Sassoferrato dove risiedono i suoi familiari. Sono in corso le operazioni per il trasporto del feretro dall’ospedale di Jesi al cimitero di Sassoferrato, dove la salma sarà benedetta e sepolta. Solo pochi parenti potranno assistere al breve rito. Sassoferrato, nel silenzio, con le lacrime agli occhi, ricorderà questo suo figlio che se ne è andato troppo presto per colpa di un virus che non vuole arrendersi. Ai familiari le nostre condoglianze, alla città di Sassoferrato, il nostro abbraccio, forte.

 

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy