DECORO URBANO, UN LAVORO DA 1.900.000 EURO

Decoro urbano, al via lavori in città per 1.900.000 euro. Nel dettaglio sono previsti una serie di interventi non solo nel centro di Fabriano. Nel dettaglio verranno ultimati i lavori di manutenzione della Fontana Sturinalto (nei mesi scorsi il primo intervento di restauro per circa 70mila euro) a cui seguiranno interventi alla fontana Piazza Garibaldi e alla Fontana di Piazza della Cattedrale per 41mila euro. A questa cifra si aggiungono anche 15mila euro per la manutenzione della Fontana del Parco Unità d’Italia. Previsti lavori al piazzale del Museo Guelfo, in prossimità della Biblioteca, per 95mila euro. Con il nuovo anno scolastico verranno acquistati giochi per le scuole materne ed elementari e per i giardini pubblici: spesa di circa 60mila euro. 30mila euro serviranno, già a partire da questo mese, per proseguire i lavori presso il Parco Regina Margherita. Per l’arredo urbano da acquistare sono stati messi a bilancio 10mila euro, mentre 25mila sono stati già spesi per comprare cestini gettacarte che si stanno già installando in centro. Capitolo a parte la manutenzione delle strade. Ci sono circa 700mila euro di lavori in fase realizzazione e altri 150 mila euro che partiranno nei prossimi mesi per sistemare selciati e marciapiedi. Per la nuova illuminazione del centro storico per l’efficientamento energetico sono stati stanziati 410mila euro; per la nuova sala di attesa per i pullman a piazzale Matteotti, quartiere Pisana, serviranno 35mila. Un intervento, questo, atteso da tempo. Per quel che riguarda il centro è previsto un intervento di riqualificazione urbana da 300mila euro e la piantumazione, lungo i viali cittadini, di nuovi alberi, per 16mila euro. “Da due anni – dice il sindaco, Gabriele Santarelli – stiamo lavorando per ridare alla città il decoro che merita. Abbiamo investito per dare agli operai le attrezzature che consentono interventi più efficaci ed efficienti e stiamo riorganizzando la programmazione delle attività per riuscire a dare risposte adeguate e tempestive sia a Fabriano che alle frazioni”. E’ pronto, intanto, un piano per la rimozione dei cartelli stradali obsoleti e dei vecchi pali dei semafori dismessi. “Stiamo lavorando al regolamento – anticipa il primo cittadino – che dovrà consentire ai privati di prendersi cura di piccole aree verdi e presto inizierà l’installazione della nuova segnaletica turistica interattiva”. Nei giorni scorsi, intanto, sono ripresi i lavori sui selciati del centro storico. “In questa nuova fase -dice Santarelli – si sta intervenendo nella riqualificazione di Spiazzi San Nicolò, quartiere Borgo. Sono stati rimossi i 4 pini che avevano danneggiato il piano stradale e si provvederà con il ripristino dei selciati lasciando le sole tre aiuole più arretrate dove verranno poi ripiantumati alberi più idonei. In questo modo si facilita la circolazione, il parcheggio e le manovre per lo svuotamento dei secchi dell’isola ecologica”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy