FABRIANO, VANDALI AL VOLANTE. UN’ALTRA AUTO DANNEGGIATA

Vandali scatenati a Fabriano. Prese di mira le auto. Un’utilitaria parcheggiata lungo la strada è stata danneggiata. E’ la seconda segnalazione in meno di 24 ore. Nel mirino la macchina di una sessantenne del posto che l’ha lasciata, per poche ore, in un parcheggio lungo la carreggiata. E’ accaduto ieri in via Piersanti Mattarella, quartiere Santa Maria. Una zona tranquilla, tanto che la proprietaria del mezzo, quando è uscita di casa e ha visto come era stata ridotta la carrozzeria nella parte posteriore del mezzo, è rimasta a bocca aperta. “L’auto era parcheggiata a pochi metri da casa – ha detto – e sarebbe bastato scendere dall’auto e suonare il campanello. Mi sarei affacciata subito. Tra le 10,30 e le 16, questo l’orario in cui il fattaccio è avvenuto, ero a casa. Attendo che l’autore di questo danno mi contatti per scusarsi e pagare il conto della riparazione”. Dalla foto il danno è piuttosto evidente. Chi circolava in via Piersanti Mattarella aveva tutto lo spazio necessario per fare manovra e non si riesce a comprendere come abbia potuto danneggiare così tanto la carrozzeria se avesse urtato contro l’auto a bassissima velocità, durante una retromarcia. La donna, intanto, già oggi porterà l’auto dal carrozziere per sistemarla. Spesa: mille euro. Dell’episodio sono state informate anche le forze dell’ordine. Quello di ieri, in una zona sprovvista di telecamere di sicurezza, è il secondo caso in due giorni.

Il precedente 

Vandalo al volante colpisce la fiancata dell’auto e scappa, senza fermarsi a vedere l’entità del danno provocato né tantomeno per lasciare, sul tergicristallo, un foglietto con il proprio numero di cellulare per essere ricontattato. E’ accaduto nei giorni scorsi a Fabriano, nel parcheggio vicino in via Fornaci, zona ponte del Borgo, a due passi da San Nicolò. I proprietari rientrano dalle ferie e trovano la propria macchina con la fiancata sinistra rovinata. I danni ammontano a circa mille euro. Quello segnalato ieri è l’ennesimo caso di auto in sosta in un parcheggio pubblico danneggiata da automobilisti indisciplinati. Una manovra sbagliata può capitare a tutti, ma non è giustificato il non fermarsi e non cercare di contattare il proprietario, magari lasciando un foglietto con il proprio numero di cellulare. Tutto ciò avrebbe reso meno amaro il rientro dalle ferie dei due fabrianesi che avranno adesso pure la grana di dover aggiustare la macchina. Nella zona non ci sono telecamere e risalire all’autore della mossa azzardata che ha danneggiato l’auto sarà molto difficile.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy