SOSTA SELVAGGIA, AUTOMOBILISTI INDISCIPLINATI IN CENTRO

di Marco Antonini

Fabriano – Forse è la temperatura troppo alta dopo mesi di pioggia, oppure la fretta o la guida con il telefono in mano che distrae… mettici pure le strisce bianche che si vedono e non si vedono, ma parcheggiare a Fabriano sta diventando sempre più complicato. Eppure, se uno si concentra un attimo, non è facile vedere gli stalli che, soprattutto in via Cappuccini, compongono il grande “parcheggione”. Ci troviamo a poche centinaia di metri dal centro storico. La foto testimonia come in molti mettono la macchina dove vogliono a tal punto da bloccare la circolazione all’interno del parcheggio situato a due passi dai giardini pubblici. È vero che le strisce, da tempo, sono poco visibili, ma è vero anche che basta un colpo d’occhio per rendersi conto che la macchina in questione, vedi la foto, è stata parcheggiata proprio male in mezzo alla carreggiata. Così per colpa di pochi ci rimettono tutti coloro che in quel momento stavano passando, e non sono pochi, in quella zona, considerando anche il fatto che quello è l’unico grande parcheggio che conduce in centro ed è occupato quotidianamente sia dai dipendenti comunali che da chi porta i figli in macchina nella vicina scuola Allegretto. Per arginare il problema della sosta selvaggia che viene segnalata spesso anche in via Cialdini, le forze dell’ordine hanno potenziato i controlli, in particolar modo la polizia locale, con più sopralluoghi e più multe per coloro che non riescono a centrare lo stallo quando devono parcheggiare l’auto senza dar fastidio a mezzo mondo.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy