RIAPRE OGGI LA CHIESA DI SANTA MARIA IN CAMPO / Dopo il sisma

di Marco Antonini

Fabriano – Riapre, a meno di tre anni dal sisma, la chiesa parrocchiale di Santa Maria in Campo, nel quartiere omonino. “E’ con immensa gioia che oggi, Domenica delle Palme, 14 aprile, la nostra comunità, rientrerà nella sua chiesa. Gravemente danneggiata dagli eventi del terremoto del 2016 è rimasta chiusa fino ad oggi: a settembre 2018 sono iniziati i lavori di ricostruzione che permettono di festeggiare questa mattina”. Così Don Antonio Ivan Esposito, parroco della chiesa che potrà finalmente celebrare la settimana cattolica più importante dell’anno nella chiesa e non più all’Oratorio. La solenne riapertura avrà luogo questa mattina, alle ore 11,15. Il ritrovo è al parcheggio dell’oratorio “Il tesoro nel campo” per la processione delle Palme. Poi la messa nella chiesa rinnovata presieduta dal vescovo emerito, monsignor Giancarlo Vecerrica. La chiusura della storica chiesa del quartiere Santa Maria a cui tutti i fabrianesi sono affezionati – il 14 agosto parte da qui la solenne processione dell’Assunta alla presenza di migliaia di fedeli – è durata quasi tre anni. Il progetto dei lavori è stato redato dagli ingegneri Franco Belardinelli, Giorgio Vergnetta e Marco Antinori per un contributo, approvato dall’Ufficio Ricostruzione regionale Marche, di circa 176 mila euro. Impresa aggiudicatrice dell’appalto: Campanelli Costruzioni.

Il parroco

“Inizialmente sembrava che la comunità non dovesse più rientrare ad utilizzare l’aula liturgica che costituisce l’ossatura della storia della cultura del quartiere omonimo su cui sorge. Dopo molti rinvii, a causa di imprevisti durante i lavori di consolidamento, soprattutto delle volte delle colonne limitrofe alla zona presbiteriale – spiega il sacerdote – nei giorni scorsi la chiesa è stata riconsegnata alla comunità che oggi rientra ufficialmente nel suo luogo di culto.. Ringrazio quanti, in questi anni, non hanno perso la speranza e si sono impegnati affinchè la chiesa potesse risorgere e con essa tutte le attività presenti in essa”. Particolare menzione va fatto al lavoro nascosto una fondamentale degli operai che, per mesi, con sacrificio hanno lavorato nel sottotetto, della ditta, del direttore dei lavori e della dottoressa Laura Barbacci che ha sempre seguito l’iter di ricostruzione post sisma ponendo una gentile ma energica pressione perché si arrivasse alla loro conclusione. “Un grazie – conclude don Antonio – anche ai parrocchiani che, con molto spirito di sacrificio e abnegazione, hanno pulito gran parte della chiesa e i lampadari”. Sempre oggi verrà inaugurata anche una mostra sulla storia della chiesa.

La settimana Santa del Vescovo

Oggi il vescovo Stefano Russo presiede la messa della Domenica delle Palme presso lo stabilimento Ariston di Genga alle 10.30. Mercoledì Santo, in Cattedrale, alle 18.00, Messa crismale con tutto il clero e i religiosi. Giovedì Messa in Cena Domini a Matelica. In Cattedrale San Venanzio a Fabriano: Venerdì Santo il presule presiede la Passione del Signore alle 18.30. Sabato Santo 20 aprile la solenne Veglia Pasquale è alle 22, domenica di Pasqua pontificale alle ore 11,15.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy