SABATO E DOMENICA AL TEATRO PIEMARINI DI MATELICA

Ancora un appuntamento musicale oggi, sabato 2 marzo, al Teatro Piermarini di Matelica su iniziativa del Comune di Matelica e dall’AMAT con 1940 di Gruppo teatro in bilico, regia e testo teatrale di Giulia Giontella, coreografie di Giulia Giontella, Rossella Campolungo ed Emy Morelli. Un omaggio a una generazione di donne e di uomini che hanno attraversato l’inferno armati solo di coraggio, resistenza e amore per la vita a qualunque livello, ad ogni costo e ad ogni condizione pur di vivere. Veri eroi “quotidiani” che affrontano le disgrazie e le tragedie che la vita mette loro davanti continuando a vivere con ostinata convinzione. È questo il significato di 1940, musical della compagnia amatoriale Teatro in Bilico. Il musical, scritto, diretto e interpretato da Giulia Giontella, è anche un omaggio a certi tempi ormai andati, alla musica, al varietà, alle canzoni immortali così radicate nelle nostre corde vocali. Un omaggio a chi ha costruito un mondo diverso e a chi, purtroppo, non ce l’ha fatta. A chi è riuscito ad affrontare e a superare il peso di un passato così. Le scenografie dello spettacolo sono di Claudio Cingolani. Per informazioni: biglietteria Teatro Piermarini 0737 85088. Inizio spettacolo ore 21.15.

Ruvido Teatro

Domenica 3 marzo al Teatro Piermarini di Matelica con Ombre di Ruvido Teatro va in scena il primo appuntamento della rassegna dedicata ai più giovani A teatro come i grandi promossa dal Comune e dall’AMAT e realizzata in collaborazione con Ruvido Teatro. Atmosfere irreali per corpi e oggetti in movimento, immagini rarefatte al buio “abitano” lo spettacolo che conduce dentro un mondo fantastico, fatto di corpi in movimento ed effetti luminosi, figurazioni fluorescenti capaci di librare nell’aria e di costruire figure e geometrie attraverso l’uso di oggetti che si trasformano e assumono immagini ricche di suggestione. Tre attori in scena suggeriscono attraverso il movimento del corpo e gli oggetti un mondo fantastico di suggestioni e atmosfere, creando figurazioni e immagini luminose. Lo spettacolo si sviluppa in cinque quadri distinti: segmenti del corpo formano immagini suggestive sullo sfondo nero, veli bianchi trasportano lo spettatore nel profondo degli abissi marini, figurazioni geometriche si rivelano con l’uso sapiente di bastoni fluorescenti, tra movimento ed evoluzione. Ideazione e regia dello spettacolo sono di Fabio Bonso, in scena con Deborah Biordi e Francesco Mentonelli. Informazioni: biglietteria Teatro Piermarini 0737 85088. Inizio spettacolo ore 17.   (cs)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy