PUNTO NASCITA CHIUSO, “SPECULAZIONI E VUOTO POLITICO”

A cura dell’associazione Fabriano Progressista 

Lo squallido e indecoroso balletto di accuse reciproche che da un anno a questa parte si sono scambiate il Sindaco di Fabriano e il Presidente della Regione Marche hanno prodotto un solo risultato, la chiusura definitiva del Punto Nascita dal 20 febbraio. Solo nei giorni scorsi e per iniziativa del Sindaco di Sassoferrato c’è stato un incontro in Regione risultato inconcludente e tardivo. I nostri alti rappresentanti istituzionali, invece di trovare soluzioni ai gravissimi problemi che angustiano la Città e alle urgenti necessità del territorio: diritto alla salute, lavoro, viabilità, politica industriale, autonomia dell’Area Montana, sisma, collaborando unitariamente come imporrebbe una ragionevole ed efficace gestione della cosa pubblica, non fanno altro che beccarsi come irascibili galletti, scambiandosi dure invettive e gridandosi addosso le rispettive falsità. E intanto il Punto Nascita ha chiuso i battenti!! Sono forse in attesa, i nostri governanti, della chiusura di qualche altro reparto? O forse dello spogliamento strutturale del Profili?

La Città e il territorio sono proprio stanchi di questo modo di procedere fazioso e inconcludente! La lista Vinicio Arteconi ha, da tempo, presentato all’attenzione dei cittadini e del Consiglio Comunale, serie e articolate proposte, che, concordate, possono dare concrete risposte alle questioni fondamentali della Città e del territorio a cominciare da una piena autonomia della Zona Montana, un’area che ha una sua precisa identità e che non deve più essere considerata una semplice ruota di scorta della costa. Per quanto ci riguarda, anche come minoranza, nel silenzio di una “certa” stampa servile e nel vuoto di iniziativa di una Giunta cittadina che si autocompiace soltanto della sua schiacciante maggioranza, continueremo a fare politica, la buona politica, al servizio del bene comune e degli interessi generali del territorio.

Le ultime parole famose

Il Senatore della Repubblica, Sergio Romagnoli, Movimento Cinque Stelle: “Il governatore Ceriscioli com’è sua abitudine sta diffondendo notizie false e pretestuose riguardo una imminente chiusura del Punto Nascita di Fabriano”. “… Se il Punto Nascita di Fabriano non chiuderà lo dovremo soltanto all’impegno del ministro Grillo e dei rappresentanti del Movimento 5 stelle sul territorio ai vari livelli…”

Il Presidente della Regione Luca Ceriscioli: “Avevamo detto che l’Ospedale Profili non si tocca. è strategico per il comprensorio montano. Avevamo detto che quello di Fabriano sarebbe rimasto ospedale di 1° livello. Avevamo detto che si sarebbe salvaguardato il Punto Nascita. Così è stato. L’Ospedale di Fabriano è e sarà il punto di riferimento della zona montana”

a cura di m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy