“VIA L’ISOLA ECOLOGICA A PESO DA PIAZZA ALTINI”

Fabriano – Via l’isola ecologica a peso, quel sistema di raccolta intelligente, da piazza Altini, in prossimità della chiesa di San Benedetto con il suo Complesso sede, tra l’altro, dell’Accademia dei Musici e dell’Oratorio del Gonfalone. Lo chiede, con una interpellanza, in Partito Democratico di Fabriano. “Quando si parla di sensibilità per le bellezze della nostra città, di turismo, di valorizzazione del territorio dobbiamo essere seri – attacca il segretario, Francesco Ducoli.- La salvaguardia e la valorizzazione della cultura nella sue molteplici espressioni è basilare per la conservazione delle radici storiche di una collettività. Un esempio della ricchezza architettonica, culturale ed artistica della nostra città è Piazza Fabi Altini. Tuttavia, contro ogni logica ed ogni buon gusto, l’Amministrazione ha deciso di procedere con un intervento invasivo e del tutto inopportuno, installandoci un’isola ecologica che deturpa in maniera eclatante questo pregiato angolo del centro storico della città di Fabriano”. Cosi il capogruppo Giovanni Balducci, ha protocollato in Comune apposita interpellanza per chiedere la rimozione.

“Il centro della città di Fabriano – si legge nel documento firmato da Balducci – è caratterizzato da monumenti e manufatti storici che rappresentano la  storia e l’orgoglio fabrianese e la salvaguardia e la valorizzazione della cultura nella sue molteplici espressioni è basilare per la conservazione delle radici storiche di una collettività. Constatato che l’Oratorio del Gonfalone e la Chiesa di San Benedetto conservano la loro formale funzionalità storica, testimoni di un “senso del bello storico-culturale” unico ed inarrivabile e che il complesso monumentale di San Benedetto, restaurato a seguito del sisma del 1997, è stato rifunzionalizzato in polo artistico-museale ed artigianale con lo scopo di arricchire e valorizzare l’offerta culturale della città, ospitando tra l’altro al suo interno: il Museo della Civiltà della Scrittura; l’Accademia dei Musici con il “Museo del Pianoforte storico”, eccellenza unica nel suo genere. Riteniamo che l’isola ecologica così come posizionata rappresenta un insulto vero e proprio alla cultura ed alla storia della città di Fabriano e chiediamo chi ha deciso il posizionamento dell’isola ecologica in Piazza Fabi Altini e in conseguenza di quale logica e di quale ragionamento è stata individuata tale ubicazione; se sono previste, e dove, altre collocazioni di isole ecologiche nel centro storico fabrianese (sperando di evitare in sede preventiva ulteriori vilipendi alla nostro patrimonio storico/culturale) e la rimozione dell’isola ecologica in Piazza Fabi Altini.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy