IN FUGA DALLA CALABRIA, ARRESTATO A FABRIANO. DORMIVA IN HOTEL

Quarantenne residente in Calabria fugge per non scontare una pena disposta dal giudice del tribunale che l’aveva affidato ai Servizi Sociali. La sua fuga è finita a Fabriano pochi giorni fa. Arrivato nelle Marche si era nascosto in un hotel confidando “nell’ospitalità nell’abitazione di alcuni amici”. Il piano è fallito grazie al lavoro dei carabinieri della Compagnia che, proprio in contemporanea, stavano effettuando controlli mirati attraverso i tabulati dei clienti che stavano pernottando nelle strutture alberghiere. Visto che il Tribunale di Reggio Calabria aveva disposto mandato di carcerazione, i militari hanno bussato nella sua camera d’hotel poco prima dell’alba e l’hanno ammanettato. E’ stato subito trasferito a Montacuto in attesa di scendere in Calabria.

Protagonista un 40enne che, dopo aver compiuto diversi reati nella sua terra, è stato denunciato e affidato ai Servizi Sociali. Poi la fuga. E’ arrivato a Fabriano lo scorso fine settimana, in piena notte, e ha prenotato regolarmente una camera in un hotel della zona. I carabinieri, da tempo impegnati in un controllo straordinario del territorio, proprio in quei giorni stavano chiedendo agli hotel la lista degli utenti che dormivano nelle strutture. Da un controllo incrociato è emerso che sull’uomo pesava un mandato di arresto e così, poco prima dell’alba, hanno bussato alla sua porta e l’hanno arrestato.

Leggi di più, i controlli notturni dei carabinieri: https://www.radiogold.tv/?p=31619

m.a.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy