CONTRASTO AL TRAFFICO DI COCAINA, ARRESTATO 40 ENNE

Era da diversi mesi che i Carabinieri della Stazione di Moie di Maiolati Spontini, agli ordini del Maggiore Iurlaro, tenevano d’occhio un 40 enne (A.F. del luogo), sospettato di essere il punto di riferimento per lo spaccio della piazza della vallesina e di Jesi. Questa notte, dopo lunghi servizi di appiattamento in una zona centrale, ove sono soliti radunarsi molti giovani, i militari hanno fermato un 47 del luogo, indosso al quale, dopo una minuziosa perquisizione personale, gli hanno rinvenuto una dose di cocaina. Dagli immediati accertamenti i carabinieri comprendono subito che a cedere la dose poteva essere stato A.F., già sospettato essere il punto di riferimento dello spaccio locale e delle zone limitrofe. Così i carabinieri si sono recati presso la sua abitazione e, dopo avergli chiarito il motivo della loro presenza, hanno incominciato ad eseguire una meticolosa perquisizione in tutti i locali nella sua disponibilità. Occultati in un salvadanaio sono stati rinvenuti 19 involucri di cocaina per un peso pari a 30 grammi circa, mentre in una giacca 3 cilindretti della stessa sostanza per un peso di circa 40 grammi, nonché una somma di euro 1.440, ritenuta provento di spaccio.

L’uomo, condotto in caserma, dopo ulteriori e più approfonditi accertamenti è stato dichiarato in arresto per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la mattinata odierna. Adesso i militari della Stazione di Moie, che negli ultimi periodi stanno contrastando in maniera molto efficace lo spaccio delle droghe, stanno verificando l’eventuale coinvolgimento del soggetto in altri episodi di spaccio in tutta la Vallesina. L’arresto è stato convalidato.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy