CAPODANNO, TRE FERITI NELLE MARCHE PER I BOTTI

Tre le persone ferite per botti nelle Marche: due ad Ancona, in modo lievissimo, e una a Macerata. A Civitanova Marche la polizia ha denunciato tre persone per violazione dell’ordinanza del sindaco che vietava l’accensione in luogo pubblico di fuochi artificiali. Ne sono stati sequestrati 234, di cui tre appartenenti a una categoria molto pericolosa. Diversi gli incendi di sterpaglie causati dall’esplosione di petardi. Uno si è sviluppato a Sassotetto di Sarnano. Le fiamme hanno interessato un’area boscosa di oltre quattro ettari. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Visso e i carabinieri di Sarnano, che stanno indagando per identificare chi avrebbe causato l’incendio. Le fiamme, sviluppatesi poco dopo mezzanotte, sono state domate soltanto dopo circa quattro ore. Un altro incendio di sterpaglie è divampato in località Valcarecce di Cingoli, e uno lungo la strada statale 16, a Camerano. (Ansa)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy