RITORNANO I MERCOLEDI’ DELLA FEDE CON MONSIGNOR RUSSO

Tornano i Mercoledì della Fede nella Diocesi di Fabriano-Matelica. Dopo il Giubileo Straordinario indetto dal Papa e il tempo della paura del terremoto che ha danneggiato tutte le chiese del centro storico della città e ha provocato molti danni anche nelle altre vicarie, il vescovo Stefano Russo chiama a raccolta tutti i fedeli per gli incontri basati sulle testimonianze dei credenti. Il tema del nuovo ciclo è la famiglia. Si parte mercoledì 14 dicembre, alle ore 18,30 presso la chiesa Madonna della Misericordia. “Si sono appena concluse le celebrazioni dell’Anno Santo, nel quale abbiamo avuto la possibilità di percorrere degli straordinari itinerari di grazia. L’esperienza che come Chiesa abbiamo fatto, ci ha condotto a mettere, al centro della nostra vita, la misericordia. Vogliamo subito rispondere all’invito di Papa Francesco, trasmessoci tramite la lettera apostolica “Misericordia et misera”, a far tesoro di questa esperienza, continuando a celebrare e vivere la misericordia, nelle nostre comunità”. Così il presule anticipa qualcosa sugli incontri che andranno avanti fino a Pasqua. “I mercoledì della fede diventano occasioni particolarmente preziose, attraverso le quali, come Chiesa Diocesana, vogliamo rispondere a quest’invito. Il percorso che faremo – spiega don Stefano – prende origine dall’Esortazione Apostolica postsinodale “Amoris Letitia”, sull’amore nella famiglia. La famiglia è senz’altro un luogo privilegiato, nel quale e attraverso il quale, possono manifestarsi i tanti volti della misericordia. I nostri incontri del mercoledì, che rispetteranno la tradizionale forma pubblica assunta negli anni passati, saranno soprattutto l’occasione per ascoltare dei testimoni del nostro tempo”. Cambia la location: in attesa della riapertura della Cattedrale, ci si sposta alla Misericordia, in piazza Rosselli. Il primo incontro ci permetterà di entrare nello spirito dell’esperienza che ha dato origine all’Esortazione Apostolica Amoris Letitia: il Sinodo sulla Famiglia. Potremo ascoltare la testimonianza di uno dei due sacerdoti che hanno avuto la possibilità di partecipare al Sinodo, in quanto invitati direttamente da Papa Francesco. Sarà don Saulo Scarabattoli, sacerdote dell’Arcidiocesi di Perugia – Città della Pieve, a renderci partecipi di questa esperienza straordinaria vissuta in prima persona. “Negli incontri successivi – conclude il presule – potremo ascoltare le testimonianze di coppie e famiglie che ci racconteranno il loro percorso fatto di ferite e guarigioni, di cadute e rinascite, di riconoscimento e accoglienza dell’amore di Dio che può fare della famiglia un luogo, in cui risplende in modo speciale, la comune vocazione alla santità”. Appuntamento con il primo mercoledì della fede, il 14 dicembre, alle ore 18,30, presso la Chiesa della Beata Maria Vergine della Misericordia.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy