IL SET NEL CUORE DELLA CITTA’ IN ATTESA DI RAI1

Finiscono le riprese della fiction e ora si attende il passaggio in tv. Restano alcune immagini molto carine del centro storico che si è trasformato in set cinematografico per le ultime riprese della serie di Rai1 “Che Dio ci aiuti 4”. Negli ultimi giorni i tecnici hanno girato alcune scene in Piazza della Cattedrale, lungo Corso della Repubblica, nella chiesa di San Biagio e Romualdo, in Biblioteca Sassi e sul Loggiato San Francesco. Ogni volta tanti curiosi hanno sostato anche più di un’ora per ottenere un autografo da Elena Sofia Ricci. Ora l’attenzione è tutta per la prima serata di Rai1 quando verranno trasmessi i nuovi episodi della fiction giunta alla quarta edizione. I lavori di produzione di Lux Vide stanno proseguendo sotto la guida del regista Francesco Vicario e promettono di riservarci molte sorprese. Ancora pochi mesi di attesa e la serie sarà pronta per essere trasmessa. Una bella vetrina per la città della carta. La serie precedente, sempre ambientata a Fabriano, è stata seguita da più di 7 milioni di telespettatori risultando la più seguita in assoluto. In queste ultime settimane la viabilità è cambiata in centro storico e da oggi si torna alla normalità. Via, quindi, i divieti in via Verdi, in via Gentile e in via Battisti. Un po’ delusi i tanti che si sono messi in fila per ottenere un ruolo da comparsa che, invece, non sono stati richiesti. Ma la città non sarà protagonista solo su Rai1. Recentemente, infatti, la tv giapponese è sbarcata a Fabriano per registrare un documentario sulla carta. Una troupe insieme al maestro cartario Sandro Tiberi ha girato alcune scene nel centro storico della città e nel suo laboratorio di carta a mano. (foto Pinacoteca Fabriano)

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy