PRENDI IL ‘GLICOBUS’ PER LA PREVENZIONE

E’ arrivato il tempo della prevenzione e della sensibilizzazione verso quelle patologie che toccano da vicino sempre più persone anche giovani. Il Glicobus, infatti, arriva per la seconda volta a Serra San Quirico grazie all’Associazione per la Tutela del Diabetico ATD ONLUS di Fabriano impegnata nella gestione dei problemi legati al diabete, alle malattie metaboliche e a tutte le complicanze ad esse collegate. Il Glicobus è organizzato in collaborazione con la Croce Azzurra e con il patrocinio dell’Asur Marche Area Vasta. L’appuntamento è per domani, sabato 3 settembre, nella piazza antistante la stazione ferroviaria di Serra San Quirico, dalle ore 8,30 alle 12. “Un’occasione utile – hanno detto gli organizzatori – per quanti intendono controllare gratuitamente i propri livelli di glicemia e di pressione. Oltre alla possibilità di sottoporsi all’esame per la verifica dei propri livelli di glicemia, determinazione della pressione, peso corporeo e indice di massa corporea, i cittadini potranno rivolgere alla equipe medica tutti i quesiti sul corretto stile di vita e quindi anche di tipo alimentare”. Presso l’infermeria mobile della Croce Azzurra opererà un team sanitario dell’Unità Operativa di Diabetologia dell’Ospedale Profili di Fabriano. Riprendono, intanto, anche gli incontri al Cuore Salus sito al monastero di San Silvestro di Fabriano. Dopo la paura estiva è tempo di rimettersi a lavoro presso il centro medico fisioterapico che, da anni, accoglie malati di Parkinson e familiari per giornate formative e per condividere, in modo sereno, una malattia che molte volte spaventa. Sono più di 500 a Fabriano le persone che soffrono di questa patologia. Al Salus vengono effettuate sedute di fisioterapia e attività motoria adattata finalizzata alla malattia e si sta sperimentando interventi terapeutici innovativi come la Tango-terapia e il Nordic-Walking in ambiente naturale.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy