Rubriche

ALNO LANCIATISSIMA NEI PLAY-OUT

Edizione 1990 dei Play-out per la promozione in A1 videro l’Alno Fabriano di coach Mangano in una partenza lanciatissima con ben 3 vittorie di fila. Dopo l’ottimo debutto, Fabriano riuscì a recuperare Solomon, fermo per squalifica, nella gara delicata durante l’infrasettimanale contro la Neutroroberts Firenze dell’ex Leo Sonaglia. Dale in formato super ne infilò 32 con altissime percentuali con ben 15 rimbalzi dominando totalmente la gara anche grazie al contributo di Israel a quota 22 con ben 6 recuperi e al tiro di Stefano Servadio a quota 19. Firenze alla fine ne prese 20 di distacco, tradita da Sonaglia in pessima serata probabilmene bloccato emotivamente dal fatto di giocare nella sua città, e sostenuta solo da un funambolico JJ Anderson a quota 35 punti. Kea sotto le plance cercò di limitare i danni catturando ben15 rimbalzi. L’Alno caricata dalla netta vittoria contro i gigliati andò la domenica successiva ad espugnare il campo di Livorno contro la Garessio 2000 di coach De Sisti. Vittoria decisa e mai in discussione quella dell’Ardenza, Solfrini si esaltò nei suoi canestri acrobatici con 22 punti e con un eccellente 8/8 dalla lunetta, Solomon realizzò 25 punti con 9 rimbalzi mentre Servadio sempre implacabile ne mise 18, Livorno apparsa sotto molle con un Rolle abulico limitò il divario grazie ai soliti punti di Raf Addison a quota 26. Gara che esaltò anche un Israel in versione difensiva e generosa, visto che ai 10 rimbalzi aggiunse ben 7 recuperi. L’Alno Fabriano guidata da Mangano si trovò così in 3 gare a bottino pieno sovvertendo i pronostici iniziali e facendo trasparire un sogno non più così irrealizzabile, la promozione in A1.

FF