GIUNTA PORCARELLI A LAVORO PER APPROVARE BILANCIO ENTRO LUGLIO

Si lavora a Cerreto d’Esi per approvare il bilancio comunale entro il 31 luglio. La giunta Porcarelli studia il modo per evitare i tagli al sociale come chiesto anche dall’opposizione formata dalla lista civica CambiaMenti e dal Partito Comunista dei Lavoratori. Dopo il primo consiglio comunale che si è tenuto tre settimane fa, cresce l’attesa per capire come il Sindaco Giovanni Porcarelli si muoverà per far quadrare i conti. “Chiediamo di sapere quanto prima – raccontano alcuni residenti – quanti sono i debiti, come il Comune è arrivato a quelle cifre folli e come noi abitanti dovremmo indebitarci negli anni per pagare questi debiti.” L’opposizione vuole vederci chiaro. “In conseguenza delle difficoltà economiche di bilancio, l’amministrazione dovrà effettuare tagli mirati sulla spesa e chiedere una rinegoziazione dei pesanti mutui in essere. E’ importante, poi, alleviare la pressione fiscale per le fasce più deboli. Bisogna provvedere – spiega il consigliere David Grillini – a fornire un aiuto alle famiglie disagiate.” Critico anche Marzo Zamparini. “Per troppo tempo la nostra comunità è stata amministrata da politici che hanno sempre privilegiato politiche a favore degli interessi privati e non a quelli della collettività, per lo più volte a favorire noti industriali, burocrati e professionisti del parassitismo politico. La situazione economico-finanziaria in cui si trova il nostro comune sicuramente condizionerà le scelte della futura amministrazione. La situazione debitoria può farci correre il rischio del fallimento.” Entro il 30 luglio bisognerà approvare il bilancio comunale. Secondo le opposizioni ci sono più di 9 milioni di debiti di mutui contratti per la realizzazione di opere pubbliche negli ultimi quindici anni. Da più parti si chiede al nuovo sindaco di razionalizzare la macchina comunale ma, al tempo stesso, di non tagliare i fondi ai servizi sociali. Porcarelli ha già confermato che tutta la giunta rinuncerà al compenso e che quella cifra verrà dirottata proprio ai servizi per bambini, anziani e malati. Il Sindaco, intanto, lavora con la sua squadra per chiudere il bilancio entro luglio. Questi i componenti della Giunta. Vice sindaco e assessore ai lavori pubblici, ambiente, viabilità e sicurezza è Giovanni Montanari. Carlo Pasquini guida l’assessorato alle attività produttive, agricoltura, sport e turismo; Giuliana Latini ervizi sociali, protezione civile e politiche giovanili; Katia Galli con delega a scuola, cultura, università terza età. Il primo cittadino si è tenuto per sé urbanistica, bilancio, personale e Polizia municipale. “Una giunta snella – spiegano – con quattro assessori, vice sindaco compreso, per risollevare il comune di Cerreto d’Esi con il coinvolgimento della cittadinanza.” Manuel Pupilli è il presidente del consiglio comunale. Capogruppo di maggioranza Danilo Bisolfati. In minoranza, per la lista civica CambiaMenti, David Grillini, Daniela Carnevali e Sandro Cimarossa. Per il Partito Comunista dei lavoratori Marco Zamparini.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy