ELENA CATTANEO, ANTONIO PAOLUCCI E FABIO BIONDI TRA I VINCITORI DEL PREMIO GENTILE DA FABRIANO 2015

E’ in fase di avanzata preparazione la XIX edizione del Premio nazionale Gentile da Fabriano, l’evento fondato a Fabriano dal Sen. Prof. Carlo Bo nell’ormai lontano 1997, l’anno dell’evento sismico che sconvolse le Marche e l’Umbria. La cerimonia di consegna dei premi si terrà il 10 Ottobre 2015, alle ore 10.30, presso l’Oratorio della Carità. Il Premio, promosso dall’Associazione “Gentile Premio”, è patrocinato, oltre che dal Comune di Fabriano, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo e dalla Regione Marche, ed è sostenuto dai seguenti enti: Fondazione Carifac, Fondazione Veneto Banca, Fedrigoni Spa, Ueber Srl e Regione Marche. La Giuria del Premio è presieduta dal Magnifico Rettore dell’Università di Urbino “Carlo Bo”, Prof. Vilberto Stocchi, e ne fanno parte, in qualità di membri: Enrico Agabiti Rosei, Gian Mario Bilei, Carlo Cammoranesi, Maria Grazia Capulli, Galliano Crinella (Direttore del Premio), Giorgio Cutini, Eugenio De Signoribus, Antonio Pieretti, Maria Teresa Veneziani e, in rappresentanza degli enti sostenitori: Marco Ottaviani, Maurizio Benvenuto, Gabriele Alfonsi ed Eros De Finis. La presentazione completa dell’evento agli organi di informazione e alla città si terrà, come sempre, ad inizio settembre, ma trapelano già i nomi di alcuni dei vincitori del Gentile 2015: Elena Cattaneo, senatore a vita, di nomina del Presidente della Repubblica, dall’agosto 2013, scienziata e docente nell’Università di Milano, nella Sezione “Scienza, ricerca e innovazione”; Antonio Paolucci, critico d’arte, Direttore dei Musei Vaticani, nella Sezione “Carlo Bo per l’arte e la cultura”; Fabio Biondi, fabrianese, Direttore della “Diatech”, azienda leader nel campo della ricerca farmacogenetica, nella Sezione “Officina marchigiana”. Nel corso della cerimonia interverrà anche l’attore Luca Violini, con ampie letture della “Divina Commedia” nella storica ricorrenza del 750° anniversario della nascita del poeta universale. Come per ogni edizione del Premio, nella Collana “Le Cartelle del Gentile”, anche quest’anno viene pubblicato un omaggio ad uno dei protagonisti delle passate edizioni del Premio. Quest’anno l’omaggio, dopo Carlo Bo, Giovanni Raboni, Mario Giacomelli ed Ennio Morricone, è a Tullio Pericoli, vincitore del Premio nella settima edizione 2003. La Cartella 05, “Omaggio a Tullio Pericoli”, contiene scritti di Fabrizio D’Amico, Goffredo Fofi, Giuseppe Montesano, un’opera grafica e un autoritratto dello stesso Pericoli. Il Premio si avvia così a toccare il suo secondo decennio di vita. Lo scorso anno ha presentato esperienze professionali, culturali e sociali riconducibili al tema: “Innovazione e coraggio nel tempo della crisi”, per  l’edizione 2015 la Giuria ha definito le sue scelte facendo riferimento al tema: “Italiani nel mondo”.

Nella foto la locandina 2014.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy