NICHI VENDOLA A FABRIANO: ‘IL PD E’ MORTO’

“Il Pd è morto, non esiste più”. Così il leader di Sel Nichi Vendola parlando oggi a Fabriano a sostegno della candidatura a governatore delle Marche di Edoardo Mentrasti (Altre Marche-Sinistra Unita). “Si sono presentati – ha detto citando le scelte del governo – come coloro che erano capaci di guarire il Paese dalla crisi, coloro che avevano la medicina, ma in realtà erano loro la malattia. Sono intervenuti contro la crisi taglieggiando la spesa sociale e il welfare. È paradossale che in un Paese dove non si può parlare di patrimoniale ci sia stata una patrimoniale occulta di 17 miliardi di euro di reddito sottratto al ceto medio basso”, ha aggiunto Vendola. “Il Pd è finito nel momento in cui ha copiato le riforme della destra, nel momento in cui ha approvato il decreto Sblocca Italia.” Vendola è stato accolto a Fabriano da Emanuele Rossi, candidato alla carica di consigliere regionale. In merito alla proposta del premier di un sindacato unico: “Quello che mette i brividi – ha concluso – è il vizietto che Renzi non finisce mai di esibire rispetto alla semplificazione autoritaria della società: ci mancava solo la battuta sul sindacato unico per avere il quadro completo”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy