SINDACI DEL PESARESE: ‘PROFUGHI PRESTINO LAVORO UTILE’

I sindaci del Pesarese ”daranno il loro contributo alla gestione dell’emergenza profughi, ma l’accoglienza deve essere ”distribuita” sul territorio, evitando gli alberghi, e i profughi dovrebbero volontariamente dedicare ”due o tre ore al giorno a lavori socialmente utili, una forma di ringraziamento per l’accoglienza”. E’ la proposta che il sindaco di Pesaro Matteo Ricci fatta in una riunione in Prefettura. (Ansa)

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy