QUERELATECI TUTTI, M5S CONTRO LE INTIMIDAZIONI DELLA GIUNTA SAGRAMOLA

Il Movimento 5 Stelle attacca l’amministrazione comunale di Fabriano. “C’è un chiaro tentativo di intimidazione con l’obiettivo di indebolire le iniziative e i progetti che il nostro gruppo di opposizione – spiegano i consiglieri Arcioni e Romagnoli – sta portando avanti.” Dopo la querela depositata dall’assessore Balducci nei confronti del candidato alle elezioni della regione Marche Gabriele Santarelli, da poco archiviata, ora è il Sindaco Sagramola ad agire nello stesso modo contro i due consiglieri comunali del Movimento. ‘Querelateci tutti’ è la nuova provocazione degli attivisti in risposta alle azioni già intraprese dalla giunta. Nel mirino l’interrogazione discussa durante l’ultimo consiglio. Joselito Arcioni e Sergio Romagnoli chiedevano spiegazioni riguardo la presentazione di alcuni documenti per la partecipazione a un bando, indetto dal Comune di Fabriano, da parte della ditta Meccano nella quale il Sindaco ricopre la carica di vicepresidente. “All’interrogazione – spiegano – non è stata data risposta esaustiva ma di contro è stata annunciata l’azione legale nei confronti dei due componenti del gruppo consiliare. Non è possibile depositare una querela come risposta a una normale e doverosa attività di controllo condotta nel rispetto dei ruoli Istituzionali e all’interno delle Istituzioni stesse.” Aperto un conto paypal per sostenere anche le spese legali del Movimento.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy