RASSEGNA SALVI DI SASSOFERRATO, SABATO PREMIAZIONE ARTISTI E PRESENTAZIONE CATALOGO

Dopo il vernissage del 19 settembre scorso, molto partecipato, la Rassegna Internazionale d’Arte/Premio “G.B. Salvi” ha in programma un nuovo, doppio appuntamento: la presentazione del catalogo che documenta i contenuti della manifestazione e la cerimonia di premiazione di tre dei quarantasei artisti iscritti alla sezione “Premio”. L’iniziativa si terrà sabato 11 ottobre, alle ore 16,30, nell’auditorium di Palazzo degli Scalzi. E’ proprio il seicentesco ed elegante edificio, insieme alla tradizionale sede di Palazzo della Pretura, ad ospitare, fino al 2 novembre, il prestigioso evento espositivo, giunto quest’anno alla 64^ edizione consecutiva. Un evento, denominato anche in questa edizione Atelier del contemporaneo, che presenta in vetrina 158 opere di pittura, grafica, scultura, fotografia, collages, installazioni ed altro ancora, “firmate” da 81 artisti, tra cui maestri dell’arte, autori di consolidata esperienza e giovani talenti emergenti. Curato dalla coordinatrice scientifica della Rassegna, Silvia Cuppini, il catalogo riassume tutti gli aspetti della manifestazione, dalle immagini delle opere in mostra ai contenuti critici, dai testi di presentazione ai cenni biografici degli artisti presenti. Il progetto grafico del volume porta la firma di Serena Moretti, le immagini fotografiche sono a cura di Igor Guerrini, mentre la stampa è realizzata da “Ideostampa srl” di Calcinelli di Saltara (Pu). Nella stessa circostanza si terrà la cerimonia di premiazione. In concorso, come detto, quarantasei artisti, tra i quali alcuni stranieri, le cui opere danno vita ad uno dei tre momenti espositivi della Rassegna, quello denominato La sfilata per una collezione. La formula, ripristinata due anni fa, e che costituisce una delle tradizioni più antiche della Salvi, è quella del Premio acquisto. Sarà una qualificata giuria ad esprimere il proprio giudizio, stabilendo le tre migliori opere in concorso. Questa la composizione della giuria: Ugo Pesciarelli, sindaco di Sassoferrato (presidente); Cecilia Casadei, Vice presidente dell’Accademia di belle arti di Urbino, giornalista e critico d’arte; Giampiero Donnini, storico dell’arte; Elio Giuliani, curatore della sezione del ‘900 dei Musei Civici di Pesaro; Gilberto Santini, direttore dell’Associazione Marchigiana Attività Teatrali (AMAT) e direttore del Consorzio Marche Spettacolo. Oltre alla sezione Premio, la Rassegna comprende altri due momenti espositivi: uno (in mostra a Palazzo degli Scalzi), di alto valore artistico, presenta opere di grandi autori appartenenti ad otto collezioni, sia pubbliche che private; l’altro, anch’esso molto interessante, denominato Shorts, ospita a Palazzo della Pretura le opere di quattordici artisti che sono risultati vincitori di premi conseguiti in manifestazioni tenutesi nelle Marche, oppure organizzate altrove da soggetti residenti nella nostra regione. Dunque, un evento artistico di eccellente qualità, in linea con la sua nobile tradizione, organizzato dal Comune di Sassoferrato con il contributo della Regione Marche e della Fondazione Carifac e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

La Salvi è aperta al pubblico nei seguenti giorni e orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 17,00 alle 19,00 – sabato, domenica e festivi dalle ore 16,00 alle 19,00 – per gruppi: visite su prenotazione in giorni e orari diversi – lunedì e martedì chiuso.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy