STEFANO BARBACCI: “AleSte TOUR CRESCE E INVESTE NEL TERRITORIO. NUOVA SEDE IN VIALE STELLUTI”

Radio Gold ha incontrato i titolari di AleSte Tour per il punto della situazione a pochi mesi dall’inaugurazione della nuova sede in Viale Stelluti Scala di Fabriano.

L’agenzia si è ingrandita. Come e perchè assumere in questo periodo? Perchè non c’è ripresa senza investimento, formazione e ricerca.

Quali sono i prodotti di forza e perchè legati al territorio? Aleste Tour lavora in tre settori: outgoing, cioè la vendita di viaggi e vacanze nel mondo; incoming che in parole povere significa vendere il nostro territorio, tour operator, cioè la predisposizione di nostri pacchetti e proposte sia per l’incoming che per l’outgoing. I nostri punti di forza sono la conoscenza del nostro territorio e delle sue potenzialità turistiche ed il costante e continuo collaudo e controllo delle nostre proposte ed itinerari. Investiamo tantissimo tempo e risorse in sopralluoghi e verifiche, anche se non portiamo giacca e cravatta come un famoso “controller” della pubblicità!

Bilancio di questi mesi e previsione estiva? Sono mesi difficli per il tursimo in genrale e per Fabriano in particolare. É molto difficile fare delle previsioni e gli eventi locali e internazionali condizionano immensamente questo settore. Basti pensare a cosa è accaduto in Medio Oriente in questi anni, o le vicende del nostro comparto industriale. Ma accadono anche eventi estremamente positivi come ad esempio la Mostra “da Giotto a Gentile”, un’opportunità enorme per il nostro territorio a cui noi stiamo lavorando con grande impegno.

Cosa chiede la gente e quale servizio e meta va per la maggiore? La maggior parte delle persone è molto condiziona dalle risorse che può investire. Ciò che noi cerchiamo di comunicare è che la vacanza non è un lusso, ma cura della propria salute e del proprio benessere. Prendersi delle pause aiuta a lavorare meglio ed in maniera più produttiva. Ed aiuta nei rapporti con le persone che amiamo. Non serve andare dall’altra parte del mondo.

Intorno a noi, a due passi da casa, cosa consigli di visitare questa estate? Godere della nostra natura e riscoprire i tesori della cultura. Le tante abbazie ed eremi che sono disseminate nel nostro territorio. Le nostre belle cittadine, Fabriano in primo luogo. Riscoprire il piacere di camminare e di guardare luoghi a noi familiari con gli occhi di un turista che viene da lontano. Magari anche con una guida tra le mani. Ci aiuterà a sentirci orgogliosi di ciò che siamo ed abbiamo prodotto nei secoli. E non dimentichiamo le aree protette a pochi passi da noi tra cui il Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi in primo luogo.

LA NUOVA SEDE

Ci siamo stancati di sentire persone che si lamentano e di vedere cose brutte. Non potevamo più accettare l’idea che per superare questo momento di difficoltà fosse necessario un ripiegamento su se stessi, un contrazione, una decrescita verso il basso profilo. Ci siamo quindi detti: espandiamoci, creiamo uno spazio di lavoro nuovo, un posto bello, accogliente e diverso. Ed abbiamo iniziato a progettare la nostra nuova sede operativa. Doveva essere diversa, così come ci sentiamo noi rispetto alle altre agenzie di viaggi ed a molti Tour Operator. Doveva essere un segno di cambiamento ma

Curiosità: Il piano delle scrivanie è di cartone riciclato, perchè Fabriano era, è, e sarà sempre la Città della Carta. La parete è caratterizzata da un gruppo di tessere color azzurro-turchese. E’ un omaggio all’azzurrite dell’isola d’Elba, una destinazione che adoriamo e che conosciamo molto bene, un luogo dove ci rifugiamo volentieri e dove abbiamo una nostra base operativa a Marina di Campo. Ma l’azzurrite dell’Elba ci lega anche al nostro territorio, perchè è stata usata per secoli dai pittori del medioevo e del rinascimento – compreso il nostro Gentile – per i cieli e gli abiti della Madonna e di molti Santi.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy