Ricerche e controlli contro i furti nel fine settimana dei carabinieri di Fabriano

Fabriano – Nel fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Fabriano sono stati impegnati su più fronti. E’ stato disposto un controllo straordinario volto alla tutela del patrimonio nelle ore serali e notturne in concomitanza con la partenza di molti fabrianesi per le vacanze. Per prevenire i furti, infatti, sono state schierate più pattuglie sia nelle città di competenza che nelle frazioni. Poi sono state impiegate quattro pattuglie, di cui una dell’aliquota Operativa, per cercare la ragazza fabrianese di cui da ieri mattina i genitori avevano perso le tracce. La giovane è stata cercata in zona e non solo, poi ieri sera la risoluzione del caso con la giovane stessa che ha chiamato i familiari per dire che si trovava a Senigallia. Qui è stata raggiunta da una pattuglia dei Carabinieri di Senigallia per sincerarsi delle sue condizioni di salute. Si è trattato, quindi, di allontanamento volontario.

Controlli

Alle 3 di notte, a Fabriano, i carabinieri di Cupramontana hanno fermato presso la stazione ferroviaria con quarantenne del posto che circolava a zig zag con la sua macchina. Fermato, è stato sottoposto ad etilometro che ha dato un valore superiore a 1,4 grammi su litro. E’ scattato il ritiro della patente, la denuncia per guida in stato di ebbrezza, l’auto affidata al proprietario.

Infine un Nordafricano, trentenne, regolare sul territorio, già oggetto di provvedimento da parte del questore, residente nel comprensorio, in piena notte, ha violato il dispositivo emesso dalla questura che gli vietava di frequentare i bar di Sassoferrato e per questo che è stato denunciato dai carabinieri di Fabriano.