Iniziati i lavori per la rimozione della copertura in amianto in centro a Fabriano

Fabriano – Iniziati oggi i lavori per la rimozione della copertura in amianto del capannone sito in via Le Povere nel centro storico della città della carta. “L’intervento avrà una durata di alcuni giorni, come indicato dalla ditta nel Piano di lavoro, e non comporterà particolari disagi alla popolazione residente e alle attività commerciali della zona, l’area, infatti, sarà ben delimitata e transennata” dice il sindaco, Daniela Ghergo. Asur raccomanda di tenere porte e finestre chiuse e non stendere il bucato all’aperto durante il periodo di esecuzione dei lavori. Ricordiamo che l’ultimo tratto di Via Le Povere, compreso tra Via Santa Caterina e Piazza Manin, viene chiuso al traffico. Nel tratto di Via Gentile che va dall’intersezione di Via Santa Caterina fino a dietro il Teatro Gentile viene invertito il senso di marcia e imposto il divieto di sosta.

Il punto del sindaco Ghergo

“Una grande soddisfazione aver conseguito il secondo obiettivo importante che ci eravamo posti riguardo i lavori pubblici: dopo la riapertura del cimitero di Santa Maria per la ricorrenza dei defunti oggi sono iniziati i lavori per la rimozione dell’amianto dal capannone di via Le Povere. Erano due priorità per l’Amministrazione, perché, oltre al rispetto per i defunti, la salute dei cittadini che vivono in centro e’ imprescindibile rispetto ad ogni altro intervento. A dimostrazione che i nostri uffici possono lavorare proficuo. I lavori non comporteranno eccessivi disagi per i residenti, ai quali contiamo di restituire maggiore tranquillità. Seguiranno poi altri interventi per la riqualificazione dell’area, che rappresenta il cuore della città e che merita di essere valorizzata”. Così il sindacodi Fabriano, Daniela Ghergo.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy