Silvi (FdI): “Un accordo per visionare le telecamere nelle ore notturne, fate presto”

Fabriano – “A pochi giorni dalla mia presa di posizione dopo aver protocollato l’ordine del giorno, sono soddisfatto che il sindaco, Ghergo, abbia dichiarato alla stampa (qui l’articolo di Marco Antonini) di lavorare a un accordo che permetta a polizia e carabinieri di visionare, anche nelle ore notturne, le registrazioni delle telecamere. Lo ritengo un atto importante anche sulla scia di quanto successo sabato a Genga con un capotreno aggredito pesantemente da un passeggero. Le telecamere sono essenziali, più ce ne sono e meglio e. Visionarle in tempo reale è utile. Non si può attendere il giorno dopo. Dobbiamo assolutamente investire sulla sicurezza e subito”. Così Danilo Silvi, consigliere comunale Fratelli d’Italia Fabriano, insieme alla coordinatrice del circolo, Silvia Marchesini. Nei giorni scorsi, infatti, Silvi aveva protocollato un ordine del giorno per chiedere un potenziamento del servizio anche dopo le ore 20 quando la polizia locale termina il turno, senza dover attendere il giorno successivo per vedere le immagini. “Il sindaco ha dato seguito alla mia proposta protocollata la scorsa settimana e commentando la notizia dei vandali che imbrattano i muri in prossimità della Cattedrale S. Venanzio martire ha fornito il particolare che riguarda la possibilità che anche Fabriano (come ha già fatto Osimo) faccia un protocollo d’intesa con le forze dell’ordine. “Attualmente il sistema è gestito dal CED del Comune di Fabriano insieme alla polizia locale in servizio fino alle 20. In caso di emergenza per visionare le registrazioni delle telecamere di sicurezza bisogna attendere il giorno successivo, se non oltre, ma nelle indagini serve efficienza e tempestività”. Conclude Danilo Silvi: “Appare assurdo che Polizia e Carabinieri, al verificarsi di un evento criminoso importante, a Fabriano, possano visionare i filmati il giorno dopo, salvo altri ritardi, visto che la Polizia Locale chiude alle 20 – spiega. – Nelle ore notturne il monitoraggio dei video, per Polizia e Carabinieri, diventa un mezzo investigativo primario per tempestive valutazioni e interventi di Polizia Giudiziaria. A questo punto, vista la presa di posizione del sindaco di Fabriano, chiedo che si arrivi a formalizzare l’accordo quanto prima perché le telecamere sono diventate sempre più essenziali”. Così una nota del consigliere comunale Danilo Silvi, Fratelli d’Italia.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy