GIORNATE FAI D’AUTUNNO 2021, GRANDE SUCCESSO A SASSOFERRATO

Sassoferrato – Come ormai da tradizione, l’appuntamento con le Giornate Fai d’autunno si sono svolte a Sassoferrato con grande successo. Grazie alla collaborazione con il Comune e l’intervento del personale addetto, puntuale ed efficiente, è risultata la sistemazioni di cartelli e striscioni, come preziosa la presenza e collaborazione delle figure storiche di Edgardo e Alberto. L’affluenza censita è stata di 306 visitatori nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 Ottobre, ma l’aggiunta di numerosi partecipanti durante il percorso di visita non ha permesso di registrare ufficialmente il consistente afflusso. I luoghi interessati dai percorsi che prevedevano itinerari interni ed esterni hanno riguardato rispettivamente le chiese di San Michele Arcangelo, San Pietro e Santa Chiara, e i percorsi da un sito all’altro, impreziositi dal racconto della storia di Sassoferrato. 21 gli allievi partecipanti tra Ciceroni e addetti all’accoglienza e Green Pass, studenti del 4°a e 5°a del Liceo Scientifico Vito Volterra sezione staccata di Sassoferrato. Con il supporto e la supervisione della Responsabile della Delegazione F.A.I. di Fabriano, prof. Maria Rosella Quagliarini la prof. Marilena Camillucci, Tutor interno del progetto che ha riguardato il Castello di Sassoferrato ci spiega: “Il FAI, Fondo Ambiente Italiano, è dal 1975 che si occupa di proteggere e raccontare la bellezza del nostro Paese e questo progetto di formazione, valido per le ore di PCTO, indispensabili accesso all’esame di maturità, è stato accolto e vissuto dai ragazzi intensamente e con serietà ed entusiasmo. Oltre a competenze trasversali di ambito culturale e comunicativo, continua la Camillucci, il progetto ha sicuramente favorito i ragazzi nell’esperienza di cittadinanza attiva nel proprio territorio. Il riscontro, nelle schede di valutazione dell’esperienza che ogni allievo ha redatto, è stato entusiasmante. (compresa una piccola criticità risolta, dal mio punto di vista , in un “problem solving” da parte dei ragazzi, riuscito alla perfezione). Dalla compilazione delle schede i ragazzi si dicono disposti a ripetere l’esperienza anche come volontari. Il percorso di visita è stato molto gradito anche dai visitatori tanto che , dalle recensioni lasciate, risultano commenti gratificanti non solo per i nostri allievi Ciceroni ma anche per la località di Sassoferrato. Infatti la provenienza di quasi il 70% del pubblico intervenuto, conclude la Tutor, non conosceva Sassoferrato; i luoghi di provenienza sono stati Fanno, Ancona, Pesaro e Perugia. Alcuni dei commenti lasciati scritti, parlano di un paese che ha superato ogni aspettativa, bello e ricco di testimonianze storico-artistiche che non immaginavano”. Commenti molti positivi che gratificano l’intera comunità sentinate. Di seguito il gruppo degli “Apprendisti Ciceroni: Jacopo Alessandri, Edoardo Costantini, Riccardo Mancinelli, Edoardo Cinti, Lorenzo Bruni, Andrea Pandolfi, Francesca Garofoli, Linda Silvestrini, Luca Greco, Linda Mengarelli, Lucrezia Bartoletti, Giulia Boldrini, Rachele Falcioni, Giorgia Palmieri, Gloria Palmieri, Rossella Tribuzi, Giulia Bernardi, Alessandro Berardi, Andrea Pellegrini, Elisa Fenucci, Ashraf Dabdoub.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy