ASSESSORE SCALONI: “ECCO LA SITUAZIONE DI VECCHIA PISCINA E PALAGUERRIERI”

Era l’agosto 2018 quando la Giunta del Comune di Fabriano, guidata dal sindaco Gabriele Santarelli, approvava il progetto definitivo per la riconversione dell’impianto sportivo di Fabriano che ha ospitato per anni la vecchia piscina comunale in palestra polifunzionale. L’obiettivo era quello di realizzare quindi un impianto polivalente attrezzato per poterci giocare a basket, a pallavolo e a calcio a 5. Un progetto, dunque, che poteva restituire a Fabriano una struttura in grado di intercettare gli interessi di tanti sportivi. Nessun risultato da allora, ma tre anni dopo si torna a parlare della vecchia piscina di zona Santa Maria a Fabriano, che è situata in prossimità della nuova struttura attualmente attiva.

Ci sono novità, delle quali abbiamo discusso con l’Assessore allo Sport, Fracesco Scaloni: “Per ciò che attiene la vecchia piscina – afferma l’Assessore Scaloni – abbiamo pensato di effettuare un primo parziale recupero a causa dell’indisponibilità del PalaGuerrieri. Soprattutto la collaborazione tra tante parti per una cosa che sembrava utopistica ci sta permettendo di recuperare in parte uno spazio molto importante. Ciò è avvenuto grazie alla Pugilistica Fabrianese Liberti, che con più di cento iscritti si è trovata senza un luogo dove poter svolgere la propria attività. Grazie all’aiuto di alcuni dipendenti comunali e dei nostri volontari – prosegue l’Assessore – Liberti e i suoi ragazzi hanno dato un senso alla parola collaborazione e sanno cosa significhi avere a cuore non solo le sorti della propria attività, ma anche uno spazio comune. Assicuro che non lo dimenticheremo”. E cosa ancor più importante, come detto, è che l’impianto era in totale disuso da molti anni: “Esatto, perché quell’impianto era stato lasciato all’abbandono e ora sta risorgendo a nuova vita – prosegue Francesco Scaloni – le nostre intenzioni sono quelle nel breve periodo di far fronte all’emergenza e poi destinarlo anche ad altre attività. Abbiamo alcune idee in cantiere”.

E si è toccato un punto molto importante della vicenda e per cui molti cittadini fabrianesi attendono risposte, il PalaGuerrieri chiuso dal sindaco Gabriele Santarelli nello scorso mese di aprile a causa della copertura lignea in cattive condizioni, visto l’esito della relazione del tecnico incaricato. Abbiamo chiesto della situazione attuale proprio all’Assessore allo Sport: “Per ciò che attiene il PalaGuerrieri invece, io ed il sindaco veniamo da una primavera ed un’estate di incontri. Come sapete la nostra posizione è chiara: noi abbiamo già previsto la spesa per il recupero e messa in sicurezza del Palas, ma i tempi della pubblica amministrazione sono e saranno lunghi – spiega l’Assessore Francesco Scaloni – per questo, nel periodo indicato, non abbiamo chiuso la porta a chi volesse farsi carico della completa ristrutturazione dell’impianto a fronte di una gestione dello stesso per un lungo periodo. Abbiamo incontrato in particolare modo la proprietà della Janus Basket Fabriano che, magari con qualche partner che sembrava disponibile, si era detta interessata. Stiamo attendendo proposte e progetti, ma nel frattempo con senso di responsabilità non vogliamo lasciare nulla al caso e, come detto, abbiamo già accantonato la somma che necessiterebbe per una ristrutturazione del PalaGuerrieri.” Una situazione quindi in totale evoluzione, situazione che continueremo certamente a seguire e monitorare nell’arco del tempo.

Lorenzo Ciappelloni

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy