Affidamento lavori scuola Marco Polo, Balducci (PD) fa chiarezza sul finanziamento

Fabriano – Il capogruppo PD, Giovanni Balducci, replica alla presa di posizione del sindaco, Santarelli, che ha spiegato i motivi che hanno portato all’annullamento, in autotutela, dell’affidamento dei lavori della scuola Media Marco Polo.

Il punto di Balducci

“In merito all’esternazione di Santarelli sulla vicenda della Scuola Marco Polo, tenuto conto dei contenuti asseriti, puntualizzo, senza avere alcuna intenzione di fare bagarre o gettare fumo negli occhi dei cittadini o (ancor peggio) passare informazioni distorte e opportunamente manipolate. In ordine alla relazione di verifica risalente al 2009, della quale si è parlato sia nel Consiglio Comunale monotematico sia nell’ultimo Consiglio Comunale, suggerirei sommessamente a Santarelli di leggere la circolare del 2010 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile a firma dell’allora Capo Dipartimento Dottor Guido Bertolaso: circolare chiarissima, applicata dall’Ente. La possibilità di perdere il contributo di € 1.330.000,00 concesso con Decreto n. 1007 del 21/12/2017 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è ora una certezza se leggo il Decreto della Ministra Azzolina di fissazione del termine di scadenza per l’aggiudicazione dei lavori, termine fissato al 31/01/2021. Il Comune di Fabriano aveva rispettato tale termine (avendo aggiudicato i lavori con determinazione 1145 del 14/12/2020); ma se l’Ente proseguirà nella direzione indicata dalla determinazione 444 del 20/08/2021 (annullamento in autotutela degli atti), nella sostanza il termine prescrittivo del 31/01/2021 non sarebbe rispettato e il relativo contributo ministeriale revocato. In aggiunta alla revoca del contributo (certa) si dovranno poi saldare gli oneri sulle attività già eseguite (certi) e i probabili/possibili risarcimenti che potrebbero attivarsi in sede di contenzioso legale. Tutto questo con i soldi dei cittadini fabrianesi”.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy