FEDRIGONI – TEST ANTIGENICI PER TUTTI I DIPENDENTI DOPO LA PAUSA NATALIZIA

di Marco Antonini

Fabriano – Test antigenici naso-faringei a tutti i dipendenti dei siti produttivi italiani del Gruppo Fedrigoni. Coinvolti gli stabilimenti marchigiani delle Cartiere. Il controllo, a carico dell’azienda, verrà fatto subito dopo la pausa natalizia e prima del rientro effettivo dei lavoratori nelle varie sedi o stabilimenti di appartenenza. L’accordo è stato raggiunto il 2 dicembre tra la Direzione Aziendale del Gruppo Fedrigoni e le Segreterie Nazionali di Slc-Cgil, di Fistel-Cisl, di Uilcomuil e di Ugl Chimici Carta e Stampa. “L’Azienda, nell’ottica di maggior tutela e per garantire la serenità dei propri dipendenti, ha accolto positivamente la richiesta e ha deciso di investire le risorse necessarie” si legge nell’accordo sindacale che è stato firmato in via telematica. Sin dall’inizio della crisi epidemiologica determinata dal Covid, il Gruppo Fedrigoni” si è prodigato per mettere in atto risorse e strumenti per fronteggiare la pandemia” riferisce un sindacalista. Recentemente è stata avviata una discussione a livello di Commissione Nazionale, all’interno della quale è emersa la richiesta da parte dei sindacati di trovare la soluzione più idonea a garantire per tutti una ripresa delle attività in sicurezza dopo la pausa natalizia. Da qui la necessità di sottoporre i dipendenti al test antigenico naso-faringeo prima di rientrare al lavoro, a inizio gennaio, dopo due settimane di stop di produzione. L’adesione di tutti i lavoratori è fortemente raccomandata.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy