130 IN ISOLAMENTO NELL’AMBITO 10. WHIRLPOOL MELANO, OGGI I TAMPONI

Fabriano – Sette guariti nelle ultime 24 ore, quattro positivi, tra questi uno studente di scuola primaria di un istituto comprensivo della città. In tutto sono 130 le persone in isolamento nei Comuni dell’Ambito 10. Preoccupa a Fabriano la notizia che anche un alunno di 10 anni ha contratto il covid-19. Un contagio avvenuto nell’ambito familiare, ora in quarantena. L’Asur ha provveduto ad effettuare tutti i controlli del caso e non c’è stato bisogno di mettere in isolamento la classe perché erano già diversi giorni che l’alunno stava a casa. Situazione, quindi, sotto controllo. Dall’Amministrazione comunale fanno sapere che “la sanificazione avviene regolarmente, come di consueto” e che “non ci sono motivi di preoccupazione”. Le buone notizie, intanto, riguardano soprattutto Sassoferrato dopo l’improvvisa impennata di contagi fra fine agosto e la metà di settembre, dovuti essenzialmente a persone che sono rientrate dall’estero. Ci sono, infatti, altri tre guariti. A Sassoferrato dall’inizio della pandemia sono 54 i casi di Covid: 9 attualmente positivi (tutti asintomatici), 42 guariti e 3 decessi. Una ventina di persone in quarantena e/o isolamento fiduciario. A Fabriano si registrano, negli ultimi giorni, 4 guarigioni, ma altrettanti nuovi positivi accertati tra cui uno studente (è asintomatico) di una scuola primaria che da giorni era assente e per questo motivo al momento non ci sono ulteriori provvedimenti che riguardano i compagni di classe.

A Fabriano in tutto sono 115 i casi registrati: 13 attualmente positivi, 95 guariti e 7 decessi. Circa 80 le persone in quarantena e/o isolamento. A Cerreto D’Esi, in tutto, sono 8 i casi: 3 attualmente positivi, 4 guariti e un decesso. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono una decina. A Genga e Serra San Quirico, nessun caso positivo, una ventina le persone rientrate dall’estero in isolamento fiduciario. Intanto è una settimana precisa che Francesco Merloni è a casa, a Collegiglioni di Fabriano, dopo un mese di ricovero a Torrette causa covid-19. L’ingegnere è sempre in isolamento in attesa del doppio tampone negativo che accerterà la sua guarigione. Sta trascorrendo i giorni di convalescenza in riposta con il monitoraggio dei sanitari che tengono sotto controllo le sue condizioni di salute.

Whirlpool

Ieri, 2 ottobre, la direzione dello stabilimento Whirlpool di Milano ha informato i sindacati che un dipendente dello stabilimento e risultato positivo al test sul coronavirus. L’azienda ha immediatamente attivato il protocollo interno ricostruendo gli identificando tutti i contatti interni del dipendente interessato. Oggi previsto il tampone per 15 dipendenti. Nel frattempo tutti i dipendenti interessati operano in ambiente di lavoro con mascherina ffp2

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy