SI, INSIEME CE LA FAREMO, L’ESEMPIO DI SASSOFERRATO

Sassoferrato – Un arcobaleno dall’ospedale per dire che “Insieme ce la faremo”. Da questa mattina, 13 marzo, sulla ringhiera dell’ospedale di comunità Sant’Antonio Abate, c’è uno splendido striscione. E’ un arcobaleno che illumina il paesaggio sentinate dove si riconosce il Castello di Sassoferrato, il Monte Strega e ricorda l’Italia con lo slogan “Insieme ce la faremo”. L’iniziativa è degli infermieri, Oss e dei medici che lavorano nelle corsie del nosocomio sentinate. Un gesto importante in un luogo strategico. Il messaggio avvicina le persone in un momento dove tutti dobbiamo essere lontani l’uno dell’altro ed è affisso sulla facciata di un nosocomio che, sulla scacchiera della riorganizzazione sanitaria degli ospedali delle Marche, è al servizio dei pazienti non coronavirus dell’anconetano.

Veronique Angeletti

 

Qui Genga

Il sindaco di Genga, Marco Filipponi, informa, relativamente all’emergenza COVID-19, dopo confronto con la Prefettura di Ancona e con le forze dell’ordine, che “in considerazione dell’esigenza primaria di approvvigionamento alimentare, indicata nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, stante l’assenza di grandi strutture di vendita site nel territorio comunale di Genga, i residenti, nel rispetto delle limitazioni vigenti, sono autorizzati a spostarsi nei comuni limitrofi”. Così, in una nota, il primo cittadino.

Marco Antonini

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy