“SIAMO AL LAVORO PER IL BENE DELLA CITTA'”

di Marco Antonini

Fabriano – “La prossima settimana, presso la sede Confcommercio di Fabriano, ci incontreremo con il sindaco Santarelli, l’assessore Arcioni e spero anche con l’assessore Pagnoncelli”. A parlare così è il Presidente dell’Associazione di categoria degli esercenti della città della carta, Mauro Bartolozzi. A due giorni dalle polemiche circa il cartellone natalizio gestito dalla Giunta comunale pentastellata anticipa che nel corso della riunione “svelerà quale saranno le attività allo studio per quest’anno 2020”. Bartolozzi ricorda che “Confcommercio rappresenta la quasi totalità dei commercianti di Fabriano” e, per questo, “è un’associazione di categoria apartitica che negli anni ha collaborato con le Amministrazioni comunali di tutti i colori”. Respinte al mittente, quindi, le critiche sulla mancata rappresentatività di Confcommercio e dell’Associazione commercianti del centro storico che erano state fatte dal primo cittadino a commento dell’esito del sondaggio disposto recentemente e a cui hanno aderito 105 attività su 110 del centro. Bartolozzi spiega che “è allo studio un importante evento che potrebbe avere carattere internazionale dedicato al cinema e alla carta che si svolgerà nei prossimi mesi a Fabriano” come per ribadire, ancora una volta, l’impegno dei commercianti e il loro attaccamento alla città. Sul botta e risposta sul cartellone di Natale tra negozianti che hanno valutato l’operato della giunta in riferimento allo scorso periodo di festa e l’Amministrazione comunale, il presidente di Confcommercio evidenzia che “da più di 8 legislature siamo sempre operativi, anno dopo anno, senza problemi, per il bene della città. Non ci prestiamo a giochi politici. Rinnovo l’invito al sindaco di trascorrere una giornata o anche più di una con tutti i nostri associati, da Pergola a San Severino Marche, per conoscere le nostre dinamiche”.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy